Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Francia: è caccia all'uomo a Strasburgo, spari al mercatino di Natale, la Prefettura, i morti accertati sono 2 più una persona in stato di morte celebrale
- Francia: attacco a Strasburgo, l'attentatore si chiama Cherif Chekatt, 29 anni, è tuttora in fuga, fermati due fratelli dell'uomo che ha sparato
- Roma: attentato Strasburgo, aumentate anche in Italia le misure di sicurezza in vista di Natale e Capodanno
- Roma: spari a Strasburgo, Ministro Interno Salvini, arresto per chi esulta online e festeggia la morte di qualcun altro
- Torino: fatti di Piazza San Carlo del 2017, la Cassazione, è omicidio preterintenzionale, confermata l'ipotesi dell'accusa, banda dello spray del peperoncino
- Gran Bretagna: Brexit, governo nella bufera, atteso il voto di sfiducia a Theresa Tay, il Primo Ministro britannico, non mi dimetterò
- Bruxelles: manovra economica italiana, oggi incontro tra il premier Giuseppe Conte e il presidente della commissione europea Juncker
- Calcio: Champions League, stasera alle 18.55 Vitoria Plzen-Roma, alle 21.00 Young Boys-Juventus, Napoli e Inter eliminate
- Roma: Istat, disoccupazione in calo nel terzo trimestre, è al 10,2%, boom di contratti a termine
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
10 ottobre 2018
  1. /

Nazionale, solo un pareggio con l’Ucraina, 1-1 a Genova

Lo stadio di Marassi ha reso omaggio alle 43 vittime del ponte Morandi

Il momento più intenso della serata è stato al quarantatreesimo minuto, quando la partita è stata interrotta per qualche istante per rendere omaggio alla memoria delle 43 vittime del crollo del Ponte Morandi. Tutto il pubblico si è alzato in piedi ad applaudire, in molti avevano le lacrime agli occhi. In campo l’amichevole è finita con un 1-1 piuttosto deludente. Nel primo tempo l’Italia si è resa pericolosa ma non ha concretizzato. Anche grazie alle parate di Pyatov, il cui errore ha favorito il gol di Federico Bernardeschi al decimo della ripresa. Sette minuti più tardi è arrivato il pareggio di Malinovsky, con una bella girata di prima dal limite dell’area. Male gli azzurri nella parte finale della gara, quando a creare le occasioni è stata soprattutto l’Ucraina. L’Italia tornerà in campo domenica in Polonia in una partita valida per la Nations League.

Nazionale, solo un pareggio con l’Ucraina, 1-1 a Genova