Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Francia: morte Antonio Megalizzi, domani l'autopsia sul corpo del reporter ferito durante l'assalto ai mercatini di Natale a Strasburgo e deceduto ieri
- Roma: ultimi passi della trattativa tra governo e Commissione europea sulla nuova manovra, il premier Conte, l'Italia non ha il cappello in mano
- Brasile: chiesto l'arresto di Cesare Battisti, l'ex terrorista, da ieri, è latitante, firmato dal presidente Temer il decreto d'estradizione
- Stati Uniti: nuova bufera su Facebook, il social media avrebbe postato le foto di 6,8 milioni di utenti senza permesso, forse a causa di un bug
- Calcio: oggi in programma due anticipi della 16esima giornata in serie A, alle 18.00 Inter-Udinese e alle 20.30 il derby Torino-Juventus
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
25 novembre 2018

Oggi è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne

Secondo i dati si sono registrati 32 femminicidi nei primi 9 mesi del 2018, ieri in migliaia a Roma per la manifestazione "Non una di meno"

Oggi, 25 novembre, è la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, una giornata indetta dall'Onu per sensibilizzare su un fenomeno preoccupante tutt'altro che sradicato anche nelle società più moderne ed emancipate. 
Secondo i dati recenti forniti dalla Polizia, sono stati 32 i femminicidi registrati in Italia nei primi nove mesi del 2018, in calo risultano i cosiddetti reati-spia: maltrattamenti in famiglia, stalking, percosse, violenze sessuali. Parallelamente crescono denunce ed arresti. L'Associazione Di.Re (Donne in rete contro la violenza) conferma poi l'identikit dell'aggressore, il 65% è italiano.
Ieri a Roma in migliaia hanno partecipato alla manifestazione nazionale organizzata ormai da anni dall'Associazione "Non Una di Meno" e oggi la Serie A di calcio scende in campo con un'iniziativa di solidarietà. Molti Comuni, inoltre, illumineranno di arancione le facciate dei Municipi, o di importanti monumenti, come è successo a Pisa con la Torre Pendente. 
E' cominciata anche la campagna bipartisan 'Non è normale che sia normale' presentata dalla vicepresidente della Camera Mara Carfagna. L'ex ministro delle Pari Opportunità ha presentato un emendamento per istituire un ulteriore fondo per assistere le famiglie affidatarie di orfani di femminicidio.

Oggi è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne