Oggi la seconda prova della maturità, la più temuta dagli studenti. Quest'anno diversa dal solito

23 giugno 2022, ore 14:11 , agg. alle 14:42

Una prova diversa per ogni istituto. A scegliere le tracce, le commissioni interne. Dopo l'emergenza coronavirus si viene incontro agli studenti. Che sembrano apprezzare, tra ottimismo e scaramanzia

La versione di latino, il compito di matematica, costruzioni pratiche: la seconda prova è la più caratteristica della maturità e forse la più temuta dai cinquecentoventimila ragazzi che stamattina alle 8.30 l’hanno sostenuta. Diversa per ogni indirizzo, è quella che mette lo studente di fronte a una o più materie caratterizzanti del percorso di studi, e spesso, proprio per questo, rappresenta un piccolo scoglio. Anche se quest’anno è diversa dal solito e gli studenti hanno dimostrato di saperla affrontare con ottimismo e un pizzico di scaramanzia.


UNA SECONDA PROVA DIVERSA PER GLI STUDENTI DEL 2022

A elaborare i quesiti, nel 2022, non è stato il Ministero dell’Istruzione ma le commissioni interne alle singole scuole. Ieri i docenti hanno preparato tre tracce, tra cui stamattina è stata sorteggiata quella da svolgere. Una prova che tiene così conto di quanto effettivamente studiato dai ragazzi durante l'anno scolastico, anche in considerazione dell'emergenza coronavirus, che tra didattica a distanza, assenze per quarantene e difficoltà organizzative, ha messo a rischio la continuità della preparazione.


GLI ARGOMENTI SCELTI SCUOLA PER SCUOLA

Quanto alle tracce, da un primo bilancio non sembrano esserci state grandi sorprese. Al liceo classico la versione è stata integrata ad alcuni quesiti sulla composizione, lo stile e l’interpretazione del testo: vanno per la maggiore Tacito e Seneca, nel segno della tradizione. Al liceo scientifico protagonista è stata matematica, con il calcolo di integrali, limiti, equazioni, problemi di geometria e calcolo combinatorio, teoremi. Per gli istituti che hanno affrontato la prova di Economia Aziendale invece, le prove hanno riguardato bilancio, fonti del diritto, controllo di budget. Al liceo artistico la prova è articolata in più giorni: oggi i ragazzi sono alle prese con la progettazione di un’opera, domani si lavorerà sul prototipo. Al liceo linguistico l’attualità ha fatto da sfondo alla prova in lingua straniera, che prevedeva la comprensione di un testo per poi scriverne uno proprio. All’agrario si è parlato di trasformazione dei prodotti, all’alberghiero di scienza dell’alimentazione.


CI SI AIUTA COME SI PUÒ, ANCHE CON LA SCARAMANZIA

Studiare è la chiave, ma prenderla con lo spirito giusto aiuta. Devono averla pensata così anche alcuni ragazzi, che sui social hanno portato in tendenza “santini” sui generis: grazie ai fotomontaggi, a diventare protettrici sono state icone del pop, da Harry Styles a Gianni Morandi, da Selena Gomez a Alberto Angela, da Mahmood e Blanco a Diego Armando Maradona. A raccogliere le immagini più divertenti è Skuola.net.


Oggi la seconda prova della maturità, la più temuta dagli studenti. Quest'anno diversa dal solito

ORA SI STUDIA PER L’ORALE

Nella seconda prova si possono totalizzare fino a 10 punti. Lo scritto di italiano di ieri invece, vale fino a 15. Ma è il colloquio finale che sarà determinante, con i suoi 25 punti. L’appuntamento è a partire da lunedì, in presenza, salvo casi eccezionali. Le commissioni interrogheranno cinque candidati al giorno, per cui la fine è prevista entro la metà di luglio. Per poi iniziare, finalmente, l'estate più bella di sempre. 


Tags: Maturità, seconda prova

Share this story: