Oggi si celebra la giornata mondiale degli insegnanti, il ministro Bianchi, sono riferimento per gli studenti

05 ottobre 2022, ore 11:42

La ricorrenza dedicata a chi forma le giovani generazioni è stata istituita dall'Unesco nel 1994; molte le manifestazioni previste oggi nel mondo e in Italia per ricordare gli sforzi e l'impegno degli insegnanti

Oggi si celebra la Giornata Mondiale degli Insegnanti che si tiene ogni anno il 5 ottobre dal 1994.  L'iniziativa vuole sensibilizzare e garantire sostegno agli insegnanti perché i bisogni delle future generazioni continuino ad essere soddisfatte dai docenti.

Unesco invita a investire sui docenti

In particolare il tema della  leadership degli insegnanti nella trasformazione dell'istruzione è posto al centro  della Giornata mondiale degli insegnanti del 2022: la trasformazione dell'istruzione inizia con gli insegnanti. Convocata da Education International, Unesco, Organizzazione internazionale del lavoro e Unicef, questa giornata mira a mettere in evidenza il lavoro dell' insegnante e invita i governi e l'opinione pubblica a investire nella professione dell' insegnante, a fidarsi, ed a coinvolgere e rispettare i docenti.  In diversi Paesi vengono organizzate varie iniziative per ricordare l’importanza del ruolo degli insegnanti, il loro lavoro e gli sforzi che in tutto il mondo si stanno facendo per migliorare la loro condizione. La festa è celebrata anche con un doodle, l’immagine che di tanto in tanto compare su Google al posto del logo del motore di ricerca. 

Oggi si celebra la giornata mondiale degli insegnanti,  il ministro Bianchi, sono riferimento per gli studenti

Servono insegnanti, emergenza istruzione

La Direttrice generale dell'Unesco Audrey Azoulay nel suo intervento ha richiamato alla necessità di guardare alle esigenze degli insegnanti che devono essere incoraggiati e supportati.  ''Avere un numero sufficiente di insegnanti autonomi, motivati e qualificati,  al posto giusto e dotati delle giuste competenze. Invece in molte parti del mondo, le classi sono sovraffollate e gli insegnanti oltre ad essere sopraffatti dal lavoro, sono demotivati e senza supporto".  Ciò sta provocando un fenomeno pericoloso, sostiene la responsabile Unesco, ''un numero senza precedenti di insegnanti abbandona la professione e il numero di coloro che studiano per diventare insegnanti diminuisce drasticamente''. Senza affrontare questi problemi, sostiene ancora, ''la perdita di una forza didattica professionale potrebbe essere un colpo fatale per il raggiungimento dell'Obiettivo di sviluppo sostenibile che prevede istruzione per tutti''. ''Pertanto - conclude - portare in classe insegnanti qualificati, supportati e motivati, e mantenerli lì, è la cosa più importante che possiamo fare per migliorare l'apprendimento e il benessere degli studenti e delle popolazioni. Questo prezioso compito che svolgono gli insegnanti deve essere accompagnato anche da condizioni di lavoro e di retribuzione migliori"


Il grazie del Ministro dell'Istruzione

"Nella Giornata mondiale degli Insegnanti voglio ringraziare tutti i nostri docenti, che, in quest'epoca digitale, sono sempre di più persone di riferimento per i nostri ragazzi. I docenti non solo diffondono il sapere e la conoscenza: aiutano le nostre studentesse e i nostri studenti a crescere liberi e responsabili". #WorldTeachersDay". Lo afferma il Ministro all'Istruzione Patrizio Bianchi.

Tags: foto agenzia fotogramma.it, Miur, Unesco, WorldTeachersDay

Share this story: