Ottavi di Coppa Italia: L'Atalanta batte 3 a 1 il Sassuolo, la Roma soffre ma rimonta la Cremonese 2 a 1. Questa sera Juventus-Salernitana

Ottavi di Coppa Italia: L'Atalanta batte 3 a 1 il Sassuolo, la Roma soffre ma rimonta la Cremonese 2 a 1. Questa sera Juventus-Salernitana

Ottavi di Coppa Italia: L'Atalanta batte 3 a 1 il Sassuolo, la Roma soffre ma rimonta la Cremonese 2 a 1. Questa sera Juventus-Salernitana Photo Credit: agenziafotogramma.it


L'atalanta ai quarti giocherà contro il MIlan, la Roma invece se la vedrà con i cugini della Lazio

Si sta per concludere il programma degli ottavi di finale di coppa Italia. Ieri altre due partite: Atalanta-Sassuolo terminata 3 a 1, e Roma-Cremonese terminata 2 a 1. Nessun problema per i bergamaschi che trascinati da uno splendido Charles De Ketelaere, autore di una doppietta e 1 assist, dominano dall'inizio alla fine contro un sassuolo con parecchi giovani e seconde linee in campo. La Dea ora ai quarti troverà il Milan che martedì ha battuto il Cagliari. Tutt'altro che semplice invece la vittoria della Roma all'Olimpico contro la Cremonese. I giallorossi che già l'anno scorso erano stati eliminati dalla squadra lombarda, subiscono il gol dell'1 a 0 al 37esimo, il risultato rimane invariato fino al 77esimo poi ci pensa il solito duo Lukaku-Dybala a ribaltare la partita. Ai quarti sarà derby della capitale, Roma-Lazio. Questa sera alle 21 chiude il programma degli ottavi Juventus-Salernitana. 


MOURINHO: "SONO SODDISFATTO MA ABBIAMO DELLE DIFFICOLTA'"

Queste le parole dell'allenatore della Roma Josè Mourinho al termine del match: "Abbiamo fatto sufficientemente bene per non soffrire tanto. Ci vuole rispetto per le nostre difficoltà e per quello che diamo, arriviamo al limite, nessuna squadra ha vinto una partita senza nessun difensore centrale, siamo tutti uniti e abbiamo fatto il massimo, eravamo uno a zero e abbiamo preso dei rischi, se prendiamo il secondo gol siamo fuori, avevamo due difensori ammoniti, abbiamo preso dei rischi. Mi sono fidato di Kristensen come terzo e della sua velocità, in fase di finalizzazione abbiamo messo più gocatori con Dybala, Azmoun, El Shaarawy. Per fortuna abbiamo vinto meritatamente contro una squadra che non è di Serie B per i giocatori che ha e per l'allenatore che ha. Saremmo usciti morti di stanchezza e di idee ma non siamo uscitie abbiamo passato il turno". Nei quarti di finale, tra una settimana ci sarà il derby con la Lazio: "Non so come arriveremo al derby di Coppa, c'è una partita domenica, siamo questi, siamo uniti, se ci sarà bisogno di fare giocare Lukaku difensore centrale giocherà lì, adesso c'è ancora l'Atalanta e poi vedremo - spiega ancora - Azmoun poi andrà via in Coppa d'Africa, abbiamo infortuni e diffide, non so come arriveremo alle prossime gare, ma sicuramente daremo tutto e giocheremo con tutto quello che abbiamo, abbiamo sempre lo stadio pieno e i nostri tifosi meritano che diamo tutto. Se perdi in casa contro una squadra dove tu teoricamente devi vincere, la gente fischia e ti mette insicurezza, tu perdi 0-1 in casa contro la Cremonese ma la gente sta lì sempre, la gente è di un carino, di una tenerezza, anche fuori dallo stadio e mi emoziono. Ho vinto tanto da tante parti, ma nessuno di questi club ha questo livello di rispetto e tenerezza, ovviamente mi emoziono". Sull'atteggiamento della squadra e sulla reazione: "Sono contento però è dura, ci siamo presi dei rischi enormi con dei difensori che non erano difensori ma almeno in tre hanno occupato bene lo spazio. Sono tantissime partite senza Smalling, Kumbulla, Ndicka e per noi è drammatico. Poi davanti con tutti quegli uomini è difficile anche difendere su palla persa, ma andiamo avanti con ciò che abbiamo".


Argomenti

Atalanta
Coppa Italia
Mourinho
Roma

Gli ultimi articoli di Nicolò Pompei

  • Violenza di gruppo a Chianciano Terme, la vittima è una campionessa Uzbeka di scherma. Indaga la procura di Siena

    Violenza di gruppo a Chianciano Terme, la vittima è una campionessa Uzbeka di scherma. Indaga la procura di Siena

  • Calcio, Serie A: Il Milan domina sull'Atalanta ma a San Siro finisce in parità, vincono Inter e Juventus, pareggio anche tra Cagliari e Napoli

    Calcio, Serie A: Il Milan domina sull'Atalanta ma a San Siro finisce in parità, vincono Inter e Juventus, pareggio anche tra Cagliari e Napoli

  • Scontri ai cortei pro-Palestina tra studenti e polizia a Firenze e Pisa, Mattarella: "L'autorevolezza non si misura sui manganelli"

    Scontri ai cortei pro-Palestina tra studenti e polizia a Firenze e Pisa, Mattarella: "L'autorevolezza non si misura sui manganelli"

  • Davide Fontana condannato all'ergastolo per l'omicidio dell'ex fidanzata Carol Maltesi. Riconosciute le aggravanti della premeditazione e della crudeltà

    Davide Fontana condannato all'ergastolo per l'omicidio dell'ex fidanzata Carol Maltesi. Riconosciute le aggravanti della premeditazione e della crudeltà

  • Tennis, Matteo Berrettini vicino al ritorno in campo. Dal cambio allenatore alla fine della relazione con Melissa Satta

    Tennis, Matteo Berrettini vicino al ritorno in campo. Dal cambio allenatore alla fine della relazione con Melissa Satta

  • Francesco Cantona è il nuovo allenatore del Napoli, esonerato Walter Mazzarri. De Laurentiis: "Doloroso esonerare un amico”

    Francesco Calzona è il nuovo allenatore del Napoli, esonerato Walter Mazzarri. De Laurentiis: “Doloroso esonerare un amico”

  • Coppa del mondo di Sci: Marta Bassino vince la discesa libera in Svizzera. Seconda Federica Brignone

    Coppa del mondo di Sci: Marta Bassino vince la discesa libera in Svizzera. Seconda Federica Brignone

  • Roma, donna nata con il "cuore a metà" partorisce due gemelli. E' il quarto caso al mondo

    Roma, donna nata con il "cuore a metà" partorisce due gemelli. E' il quarto caso al mondo

  • Formula 1: Svelata la nuova Ferrari che sarà guidata da Leclerc e Sainz. Vasseur: "Sarà il mondiale più impegnativo della storia"

    Formula 1: Svelata la nuova Ferrari che sarà guidata da Leclerc e Sainz. Vasseur: "Sarà il mondiale più impegnativo della storia"

  • Roma, muore un cinquantenne a Manziana sbranato da tre rottweiler mentre fa jogging

    Roma, muore un cinquantenne a Manziana sbranato da tre rottweiler mentre fa jogging