Problemi meteo, rinviato a domani il lancio di Juice, la sonda diretta a Giove e alle sue Lune

13 aprile 2023, ore 16:15

È stato rinviato il lancio previsto oggi, giovedì 13 aprile, della sonda Juice che è diretta a Giove, la missione dell’Esa, l’agenzia spaziale europea ha quale scopo esplorare le sue lune ghiacciate

Problemi meteo, rinviato a domani il lancio di Juice, la sonda diretta a Giove e alle sue Lune
PHOTO CREDIT: foto agenzia fotogramma.it

Le avverse condizioni meteo non hanno permesso oggi, giovedì 13 aprile, il lancio dalla base spaziale europea di Kourou (nello stato della Guiana francese, in America meridionale) della sonda Juice, diretta a Giove e a tre delle sue Lune, ovvero Europa, Ganimede e Callisto. I tre satelliti potrebbero nascondere segni vitali sotto la loro superficie ghiacciata. Il lancio era previsto alle 14,15 di oggi per una missione che dovrebbe durare in tutto undici anni. Un nuovo tentativo del lancio di questa sonda dell’Esa, sarà effettuato domani alla stessa ora, sempre che le condizioni del tempo lo permettano. La missione richiederà otto anni di viaggio e undici per completare lo studio delle Lune di Giove.


Italia in prima linea

Il nostro paese è in prima linea nella missione Juice, infatti l'Agenzia Spaziale Italiana e l’INAF, l’Istituto Nazionale di Astrofisica hanno messo a punto la camera ad alta risoluzione denominata “JANUS”, ovvero Jovis, Amorum ac Natorum Undique Scrutator che servirà per lo studio approfondito su Giove. Il telescopio italiano sarà associato ad uno spettrometro (uno strumento che misura lo spettro della radiazione elettromagnetica) di produzione francese, servirà per avere immagini ad alta risoluzione spaziale durante l'orbita intorno a Ganimede, ad una distanza di 500 chilometri dalla sua superficie e di quasi 10 chilometri per le immagini dell'atmosfera di Giove. Janus permetterà di acquisire immagini con una estensione 50 volte migliore rispetto al passato.


La tempistica

Secondo i calcoli, dopo il lancio della sonda Juice,  (che dovrebbe essere effettuato domani)  dovrebbe ripassare dalla terra nell’agosto 2024 per ricevere una spinta gravitazionale, mentre l'inserimento nell'orbita della luna Ganimede è previsto nel dicembre del 2034.


Tags: fotogramma, Giove, sonda Juice

Share this story: