Prosegue il momento magico del Napoli, Roma in ansia per Dybala, Juve sotto processo. E da domani torna la Champions

10 ottobre 2022, ore 12:02

Il Napoli è solo al comando della serie A; il week end ha rilanciato il Milan e ha fatto di nuovo esplodere la crisi in casa Juve. All'Inter ora serve continuità; Dybala rischia un lungo stop per un infortunio muscolare, Roma in ansia

PRIMATO MERITATO

Il Napoli è rimasto da solo al comando della serie A. Un giusto coronamento del grande avvio di stagione della squadra di Spalletti. Che sa vincere in modo largo anche le partite più scorbutiche, come accaduto ieri a Cremona, con il punteggio (4 -1) che si è dilatato soltanto nei minuti di recupero; alla mezzora della ripresa, i partenopei erano inchiodati sull’1-1 e al novantesimo il vantaggio era minimo ( 2-1). Udinese e Atalanta si sono rallentate a vicenda, ma il loro 2-2 ne ha confermato le qualità: entrambe sono rimaste nei piani altissimi della classifica.

MILAN UP, JUVE DOWN

 Il week end ha rilanciato le ambizioni del Milan, capace di ricompattarsi e di risollevarsi dopo la brutta sconfitta di Londra contro il Chelsea; mentre la Juventus e Massimiliano Allegri sono nuovamente finiti sotto processo: troppo arrendevoli i bianconeri a san Siro, dopo venti minuti avevano già esaurito la benzina, la loro prestazione è stata deludente sul piano tecnico e su quello temperamentale. L’Inter prova la risalita, contro il Sassuolo è stato decisivo Dzeko, la vetta è ancora lontana otto punti, ma se non altro Inzaghi in questi giorni non sembra più sulla graticola. Certo, ora va trovata continuità.

ANSIA DYBALA

La Roma festeggia la vittoria con il Lecce, un 2-1 che evidenzia le difficoltà a concretizzare le numerose occasioni create; per questo è ancora più forte la preoccupazione per l’infortunio muscolare di Dybala: si dovrà attendere l’esito degli esami strumentali, ma Mourinho nella tarda serata serata di ieri ha fatto intendere che il problema potrebbe essere serio: per questo Dybala rischia uno stop piuttosto lungo, che metterebbe a rischio anche la sua partecipazione al mondiale con l’Argentina.


Prosegue il momento magico del Napoli, Roma in ansia per Dybala, Juve sotto processo. E da domani torna la Champions
PHOTO CREDIT: fotogramma.it

MIRACOLO PALLADINO

Raffaele Palladino ha davvero cambiato il Monza, per il nuovo allenatore tre vittorie nelle prime tre partite, in chiave salvezza successo pesante anche per la Salernitana. Verona in difficoltà, a rischio il tecnico Cioffi, circolano voci di esonero con i nomi dei possibili sostituti (Diego Lopez, Andreazzoli, Ballardini). Stasera si chiude il programma della nona giornata di Serie A con il posticipo del lunedì Fiorentina-Lazio.

SPAZIO ALL’EUROPA

E da domani si riaccendono i riflettori sulla Champions. Dopo essersi rialzato in campionato, il Milan deve riscattarsi anche in Europa: a san Siro arriva proprio il Chelsea che la settimana scorsa ha annichilito i rossoneri. Sempre domani, ma alle 18.45, Juventus impegnata in Irsaele in casa del Maccabi Haifa: obbligatorio vincere, per tenere accesa la speranza di andare avanti in Champions e per scacciare i nuvoloni che si stanno addensando su squadra e allenatore. Mercoledì Inter a Barcellona, la vittoria di san Siro ha dato nuovo vigore ai nerazzurri, la trasferta al Camp Nou è un altro esame molto complicato. Il Napoli ospiterà allo stadio Maradona l’Ajax, seppellito sotto sei gol ad Amsterdam; per i partenopei la qualificazione agli ottavi è già molto vicina, la raccomandazione è la solita: tenere alte concentrazione e motivazioni.


Tags: agenzia fotogramma.it, calcio, Napoli, serie a, Ucl

Share this story: