Roma, autista Atac guarda un film mentre è al volante del bus e un passeggero lo riprende, l'azienda lo sospende

Roma, autista Atac guarda un film mentre è al volante del bus e un passeggero lo riprende, l'azienda lo sospende

Roma, autista Atac guarda un film mentre è al volante del bus e un passeggero lo riprende, l'azienda lo sospende


Dopo la denuncia di un cittadino, è stato identificato l'autista che ha guardato un film mentre era alla guida: per lui sospensione dal servizio e dalla paga

Ritardi, disservizi, mezzi sovraffollati e sporchi, all’Atac, l’azienda municipalizzata dei trasporti della Capitale non mancano i nei per usare un eufemismo, le denunce sulle tante pecche del servizio abbondano ma questa dell’autista cinefilo vince facile.

La vicenda

A denunciare con tanto di foto e video a corredo, il caso di un autista che ha guidato il bus durante tutto il percorso guardando tranquillamente un film, è stato un cittadino romano. "Sugli autobus di Roma è sempre più frequente osservare che il posto di guida è schermato alla buona da sguardi indiscreti. Così non si vede né il viso del conducente né il numero di vettura. Un espediente utile per evitare il riconoscimento in certi casi. Come vi racconto. Stamattina sul 32 partito da Saxa Rubra alle 06:12 (vettura 2236) il conducente, da un piccolo schermo posto alla sua estrema sinistra, durante la guida si è guardato un film", così ha scritto, firmandosi un utente su Twitter, Ugo Quinzi, che ha ricostruito e documentato  quello che sarebbe accaduto sulla linea 32, autobus che attraversa Roma nord, partendo da Saxa Rubra fino ad arrivare in Piazza Risorgimento.

La risposta dell'Atac

L' azienda di trasporti di Roma ha annunciato in una nota un intervento tempestivo per sanzionare l'autista 'cinefilo': "Stiamo già intervenendo e come in altri casi in passato, applicheremo con severità quanto previsto dalle norme" si legge, " Far cessare questi comportamenti è il primo obiettivo che ci poniamo per ripristinare il corretto valore al servizio che rendiamo. Si tratta di pochi casi che danneggiano tutta la categoria. La maggior parte dei 11.000 dipendenti di Atac interpreta correttamente il proprio ruolo".

Sospeso da servizio e paga

E quindi l'uomo è stato sospeso dal servizio e dalla paga: un ulteriore comunicato dell'Atac ha infatti spiegato che l'azienda "si è attivata per identificare, interrompendo il turno di guida, l'autista protagonista di tale comportamento inqualificabile"


Argomenti

Atac
Autista
Roma

Gli ultimi articoli di Maria Paola Raiola

  • Amadeus lascia la Rai: per lui si spalancano le porte del Nove, il canale del gruppo  Warner Bros  Discovery

    Amadeus lascia la Rai: per lui si spalancano le porte del Nove, il canale del gruppo Warner Bros Discovery

  • Strage Suviana: recuperato anche il corpo dell'ultimo disperso, sette i morti e cinque feriti, 4 ancora ricoverati

    Strage Suviana: recuperato anche il corpo dell'ultimo disperso, sette i morti e cinque feriti, 4 ancora ricoverati

  • Delitto Aosta: il presunto omicida fermato a Lione era già stato denunciato per violenze dalla 22enne francese

    Delitto Aosta: il presunto omicida fermato a Lione era già stato denunciato per violenze dalla 22enne francese

  • Il mistero dell'omicidio della ragazza francese nella chiesa diroccata in Val D'Aosta, si cerca l'assassino

    Il mistero dell'omicidio della ragazza francese nella chiesa diroccata in Val D'Aosta, si cerca l'assassino

  • Medio Oriente: la minaccia di Israele dell'attacco a Rafah rallenta i negoziati

    Medio Oriente: la minaccia di Israele dell'attacco a Rafah rallenta i negoziati

  • Il Vaticano pubblica Dignitas Infinita: no alla maternità surrogata,  la violenza sulle donne è scandalo globale

    Il Vaticano pubblica Dignitas Infinita: no alla maternità surrogata, la violenza sulle donne è scandalo globale

  • L'Iran minaccia: attacco a Israele inevitabile, ma decideremo come e quando rispondere a Tel Aviv

    L'Iran minaccia: attacco a Israele inevitabile, ma decideremo come e quando rispondere a Tel Aviv

  • Bambine sempre più ossessionate dalla bellezza, sul web è cosmeticoressia: a 11 anni si usa la crema di mamma

    Bambine sempre più ossessionate dalla bellezza, sul web è cosmeticoressia: a 11 anni si usa la crema di mamma

  • A 114 anni, morto l'uomo più anziano al mondo: viveva in Venezuela, aveva 41 nipoti e 31 pronipoti

    A 114 anni, morto l'uomo più anziano al mondo: viveva in Venezuela, aveva 41 nipoti e 31 pronipoti

  • Camorra: dopo 26 anni di carcere, si pente il boss del clan dei Casalesi, Francesco Schiavone, detto Sandokan

    Camorra: dopo 26 anni di carcere, si pente il boss del clan dei Casalesi, Francesco Schiavone, detto Sandokan