Russell Crowe 22 anni dopo 'Il Gladiatore' torna a Malta per girare un altro film

07 novembre 2021, ore 10:00 , agg. alle 11:59

L'attore neozelandese naturalizzato statunitense è di nuovo sull'isola che nel 1999 ospitò il set del film che valse a Crowe il Premio Oscar come miglior attore protagonista. Nessun sequel de “Il Gladiatore” ma un'altra pellicola

Se tanti indizi fanno una prova, allora l'arrivo di Russell Crowe a Malta era stato preannunciato dallo stesso. La star alla fine del mese scorso su Twitter ha chiesto se qualcuno dei suoi 2,7 milioni di follower provenisse da Malta, qualche giorno fa ha invece postato su Twitter una foto dell'isolotto di Filfla (poco più di uno scoglio al largo della costa occidentale dell'isola, disabitato) e ha chiesto ai suoi follower: "Indovinate dove sono?".

LA TROUPE AL LAVORO IN LOCATION DIVERSE

Sui media locali si legge che ieri l'attore è stato visto assieme ad una troupe al lavoro su un film. Non il seguito del 'Gladiatore' che nel 1999 fu per 19 settimane girato in una delle fortezze dell'isola e poi gli fece conquistare l'Oscar come miglior attore, ma per una settimana di riprese del film 'Prizefighter', un biopic sulla storia di un pugile dell'800, Jem Belcher. I nomi principali nel cast di Prizefighter sono quelli di Matt Hookings, Ray Winstone, Jodhi May e Steven Berkoffe, mentre finora non compare il nome di Russel Crowe.

MASSIMO DECIMO MERIDIO GLI REGALA LA FAMA

Alcune scene del Colossal in cui Crowe interpretava il generale Massimo Decimo Meridio furono girate proprio sulla piccola isola al centro del Mediterraneo. Crowe fu la star indiscussa del film di Ridley Scott, ma - come ricordano i media maltesi - i mesi di lavorazione sono rimasti nella memoria popolare del paese anche per la tragica morte di Oliver Reed.

Russell Crowe 22 anni dopo 'Il Gladiatore' torna a Malta per girare un altro film

LA MORTE DELL'ATTORE INGLESE DURANTE LA LAVORAZIONE DEL FILM

Oliver Reed, che interpretava la parte di un mercante di schiavi, morì il 2 maggio 1999 di infarto alla fine di una sfida di bevute in un pub di Valletta in cui, in compagnia della moglie e di alcuni membri della troupe, aveva incontrato un gruppo di marinai della fregata britannica Hms Cumberland. Times of Malta ricorda che quella sera l'attore ordininò e bevve 8 pinte di birra, una dozzina di shot di rum, mezza bottiglia di whisky ed alcuni shot di cognac. La titolare del locale, fino allora conosciuto come The Pub, in seguito cambiò il nome in Ollie's Last Pub.







Tags: Cinema, Il Gladiatore, Malta, Russel Crowe

Share this story: