Secondo la Bbc l'addio tra la Roma e Josè Mourinho è vicino, l'allenatore portoghese tornerebbe nella Premier League

19 gennaio 2022, ore 18:00

L'esperienza in giallorosso di Mourinho sembra essere ormai agli sgoccioli, l'ambiente romano è deluso per i risultati, anche se società e tifosi lo stanno sostenendo

Dopo poco più di mezza stagione sembra essere già agli sgoccioli l'esperienza nella Capitale di Josè Mourinho. Il sostegno di società e tifosi rimane, ma la mancanza di risultati preoccupa l'ambiente. La cosa che fa riflettere, maggiormente, è l'estrema fragilità della squadra, dal punto di vista della mentalità e della personalità. La Roma, rispetto alla scorsa stagione, inoltre, ha perso otto punti in classifica. A sottolineare i problemi del gruppo giallorosso è addirittura la Bbc inglese. 


Le sirene della Premier League

In Italia, lo abbiamo già detto, le quotazioni di Mourinho sono in calo, ma nella Premier inglese, in cui il tecnico portoghese ha già allenato, con soddisfazioni non proprio positive, di recente, con il Manchester United e con il Tottenham, gli estimatori non mancano e ci sono ancora tante squadre che lo vorrebbero. Ultimo in ordine di tempo l'Everton, pronto a dare all'attuale allenatore giallorosso un'altra occasione di rilancio e all'ambiente un colpo ad effetto, come era avvenuto all'inizio, dopo l'arrivo a Roma.


Il ruolino di marcia dei giallorossi

L'emittente britannica ha analizzato l'andamento, a dir poco discontinuo, dei giallorossi, che sono attualmente settimi in classifica in serie A, partendo dall'entusiasmante avvio di stagione fino ad arrivare all'umiliante sconfitta contro i norvegesi del Bodo/Glimt, passando per la sconfitta nel derby con la Lazio, senza dimenticare le delusioni, cocenti, contro Juventus e Milan, per poi chiudere con i passi falsi, inaspettati, di Venezia e Bologna.


La fragilità mentale e difensiva

La Bbc mette in evidenza, in particolare, la fragilità psicologica e difensiva dei capitolini e la mancanza di equilibrio della squadra giallorossa, evidenze insolite per una formazione plagiata e gestita da uno che di carattere, di grinta e di forza mentale, ne ha da vendere. I media inglesi, non senza ironia, precisano anche che una cosa è allenare la Roma e altra, invece, il Chelsea o l'Inter, una vera e propria sfida visto il palmares di successi del portoghese. 


Stagione a rischio anonimato

I giornalisti britannici si sono soffermati, soprattutto, sul tracollo subito negli ultimi 20 minuti contro la Juventus. Una rimonta incredibile, una vera e propria disfatta che rivela quanto poco, almeno finora, Mourinho sia riuscito, come si usa dire, ad entrare nella testa dei suoi giocatori che, alle prime difficoltà, sono apparsi confusi e impauriti. Ora la Conference League, la terza coppa europea, sempre snobbata dal portoghese, rappresenta un obbiettivo primario per dare un senso a una stagione altrimenti a rischio anonimato. L'ennesima, per i giallorossi, ricorda la BBC, nonostante gli investimenti della scorsa estate, a cominciare da Tammy Abraham.


Secondo la Bbc l'addio tra la Roma e Josè Mourinho è vicino, l'allenatore portoghese tornerebbe nella Premier League
Tags: Josè Mourinho, Premier League, Roma

Share this story: