Serie A, il Milan vince contro la Lazio a tempo scaduto e tiene così la testa della classifica sull'Inter, che batte il Verona

23 dicembre 2020, ore 23:08 , agg. alle 12:29

Serie A, il Milan vince contro la Lazio a tempo scaduto e tiene così la testa della classifica sull'Inter, che batte il Verona

Verona-Inter 1-2

L'Inter batte 2-1 il Verona e conquista la settima vittoria consecutiva in campionato. Dopo un primo tempo estremamente equilibrato i nerazzurri la sbloccano a inizio ripresa, con una bella girata di Lautaro su assist di Hakimi. L'Hellas trova il pari con Ilic dopo un clamoroso pasticcio di Handanovic, ma gli uomini di Conte rispondono immediatamente con la zuccata di Skriniar su corner, che decide il match a favore degli ospiti.


Milan-Lazio 3-2

ll Milan a San Siro sconfigge  3-2 la Lazio e chiude da imbattuto in testa alla classifica il 2020. Rossoneri avanti di due gol già al 17' per il colpo di testa di Rebic prima e il rigore di Calhanoglu poi. Luis Alberto e Immobile (dopo un rigore sbagliato) hanno ristabilito la parità tra il 27' e il 59', ma Hernandez in pieno recupero  sugli sviluppi di un corner di testa regala la vittoria alla squadra di Pioli. Milan in testa alla classifica a +1 sull'Inter.


Roma-Cagliari 3-2

La Roma torna alla vittoria dopo la brutta sconfitta di Bergamo contro l'Atalanta. All'Olimpico, Veretout apre le marcature all’11’, ma i sardi pareggiano con Joao Pedro a 59'. Nel giro di sei minuti, i giallorossi si portano sul doppio vantaggio con il tap-in di Dzeko (71’) e il colpo di testa di Mancini (77’). Ancora Joao Pedro riapre la sfida su rigore al 90’, ma è troppo tardi: Fonseca vince ed è terzo in classifica, a 7 punti dal Milan.


Napoli-Torino 1-1

Un gol di Lorenzo Insigne nel recupero evita la terza sconfitta consecutiva al Napoli. Allo stadio "Maradona" il Torino riesce a imporre l'1-1 ai campani dopo aver accarezzato a lungo l'impresa. Poi al 92' il gol del capitano, che si fa perdonare l'espulsione di Milano. Fino a quel momento i granata avevano ben controllato la squadra di Gattuso, andando in vantaggio con una gran rete di Izzo all'11' del secondo tempo.


Atalanta-Bologna 2-2

Uomini di Gasperini in vantaggio con la doppietta di Muriel, che va a segno prima su rigore (22’) e poi di sinistro (23’) su corta respinta della difesa felsinea. Tomiyasu (73’) e Paz (82’) recuperano la sfida, permettendo ai rossoblù di agguantare il pareggio. Atalanta ora a 22 punti in classifica, il Bologna sale a 15.


Le altre partite

Il Sassuolo torna alla vittoria battendo la Sampdoria  3-2 con le  reti di Traorè (2’), Caputo (56’) e Berardi (58’). Ai blucerchiati non bastano i gol di Quagliarella (55’) e Keita (84’). Successi in trasferta anche per Benevento e Genoa, importantissimi in chiave salvezza: la formazione di Pippo Inzaghi passa 2-0 sul campo dell’Udinese, con Caprari e Letizia, mentre i rossoblù vincono 2-1 in rimonta il derby ligure contro lo Spezia: decidono Destro e Criscito.


La classifica

 Milan 34 punti, Inter 33, Roma 27, Sassuolo 26, Napoli 25, Juventus 24,  Atalanta 22, Lazio 21, Verona 20, Benevento 18, Sampdoria 17, Udinese e Bologna 15,  Fiorentina e Cagliari 14, Parma 12, Spezia 11, Genoa 10, Crotone 9, Torino 8. 


Serie A, il Milan vince contro la Lazio a tempo scaduto e tiene così la testa della classifica sull'Inter, che batte il Verona
Tags: Atalanta, Inter, Milan, Roma, Serie A

Share this story: