Serie A, lotta scudetto rinviata, Milan e Inter vincono, si decide tutto all'ultima giornata

15 maggio 2022, ore 22:38 , agg. alle 23:07

Alla vittoria del Milan, 2-0 all'Atalanta, risponde l'Inter, 3-1 a Cagliari, lo scudetto si decide nei 90 minuti finali del campionato. Il Genoa è la seconda squadra retrocessa dopo il Venezia

Continua la corsa di Milan e Inter verso lo scudetto. La Penultima giornata di serie A non ha risolto la questione. I rossoneri mantengono due punti di vantaggio sulla squadra di Inzaghi.  Il Milan ha battuto l'Atalanta 2-0, l'Inter ha vinto 3-1 a Cagliari. Il Napoli saluta Lorenzo Insigne che la prossima stagione giocherà in Canada, con un bel 3-0 al Genoa, che è matematicamente retrocesso in serie B. Ora per la squadra di Blessin si complica la corsa salvezza. Il Sassuolo vince 3-1 in casa del Bologna. E lunedì si chiude con i due posticipi. Alle 18.30 Sampdoria-Fiorentina, mentre alle 20.45 si giocherà Juventus-Lazio.


Milan-Atalanta 2-0

Il Milan batte l'Atalanta 2-0 e a 90 minuti dalla fine del campionato mantiene due punti di vantaggio in classifica sull’Inter. È Leao a sbloccare la partita con un rasoterra centrale al 58esimo, ma soprattutto la partita sarà ricordata per la prodezza di Theo Hernandez che raddoppia al 76esimo con un gran gol. Il difensore rossonero prende palla all’altezza della sua area e con un incredibile dribling corre per 70 metri prima di calciare di sinistro e infilare in rete nell'angolo a sinistra di Musso. Al fischio finale dell’Arbitro è festa per l’ultima partita in casa del Milan i giocatori esultano sotto la curva e Pioli balla in mezzo al campo. E l’allenatore rossonero, nel dopo partita predica prudenza, “ancora non è fatta”, ha detto , “ci manca una settimana”. L’allenatore dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini ha detto che “Il Milan è stato bravo a concretizzare l'episodio, poi c'è stata la prodezza di Theo. L'Atalanta deve essere orgogliosa di questo tipo di partite, di affrontare così il Milan”. I rossoneri rinviano a domenica la possibile conquista del titolo. Alla squadra di Pioli basterà non perdere in casa del Sassuolo per laurearsi campioni d'Italia.


Cagliari-Inter 1-3

Non concede sconti l’Inter che vince 3-1 a Cagliari e resta a -2 dal Milan in classifica. Il vantaggio della squadra di Inzaghi arriva al 25esimo con Darmian che segna di testa. Al decimo minuto era stato annullato un gol a Skriniar per un fallo di braccio dello stesso giocatore. Inter che ha mantenuto il possesso del gioco per tutta la prima frazione e allo scadere Lautaro ha sfiorato il raddoppio, colpendo in pieno il palo. L’attaccante nerazzurro non sbaglia invece al 51esimo. Vince un duello con Altaro e segna il gol del 2-0. Subita la seconda rete, arriva la reazione del Cagliari che accorcia con Lykogiannis. Un sinistro violento arriva sul secondo palo e si insacca alle spalle di Handanovic per l’1-2. La chiude Lautaro che all’85esimo segna la su personale doppietta e permette all'Inter di restare in scia scudetto. E domenica i nerazzurri ospiteranno la Sampdoria che grazie alla sconfitta del Cagliari è di fatto salva. 

Napoli-Genoa 3-0

Il Napoli ha battuto il Genoa 3-0 nell'ultima partita del capitano dei partenopei Lorenzo Insigne, giocata al Maradona e prima di trasferirsi in Canada. A segnare nel primo tempo, al 32esimo Osimhen. Il raddoppio porta la firma di Insigne su calcio di rigore, mentre la terza rete è di Lobotka all'81esimo. Con la sconfitta di oggi il Genoa è matematicamente retorcesso in serie B


Bologna-Sassuolo 1-3

Il Sassuolo vince 3-1 in casa del Bologna grazie ad una doppietta di Scamacca, che raggiunge i 16 gol in campionato e un gol di Berardi in rovesciata. I padroni di casa trovano la rete con Orsolini. La squadra di Sinisa Mihajlovic non riesce a raggiungere il record di punti dell'era Saputo, mentre la squadra di Dionisi tocca quota 50 punti.


Serie A, lotta scudetto rinviata, Milan e Inter vincono, si decide tutto all'ultima giornata
Tags: Inter, Milan, Serie A

Share this story: