Sottrae l’arma a cc e ferisce un agente della polizia urbana. Muore in sparatoria

Sottrae l’arma a cc e ferisce un agente della polizia urbana. Muore in sparatoria

Sottrae l’arma a cc e ferisce un agente della polizia urbana. Muore in sparatoria Photo Credit: Fotogramma.it


In strada, in condizioni alterate, gridava “Allah akbar”. I passanti, allarmati, hanno avvertito le forze dell’ordine. Ma al culmine dell’intervento l’uomo ha sparato all’impazzata ferendo un vigile urbano prima di essere ucciso da un carabiniere

E’ di un morto e un ferito grave il bilancio della sparatoria avvenuta in pieno giorno a Fara Vicentino, in provincia di Vicenza. Un cittadino di origine nordafricana è rimasto ucciso in un conflitto a fuoco con i carabinieri dopo aver sparato a un vigile urbano, con una pistola che, sembra, abbia sottratto a un militare. Le forze dell'ordine sono intervenute dopo la segnalazione di un uomo, che stava dando in escandescenza e urlando in mezzo alla strada 'Allah akbar'. I carabinieri, affiancati da agenti della polizia locale, hanno tentato di immobilizzare il marocchino. Sarebbe stato allora che l’uomo, nella colluttazione, è riuscito a sfilare a un militare la pistola d'ordinanza ed ha iniziato a sparare all'impazzata, prima di essere ucciso dai carabinieri. Almeno un paio di colpi sparati dal marocchino però hanno raggiunto l'agente di polizia locale Frusti, il vigile è stato colpito da due proiettili ed è stato operato al polmone in un ospedale di Vicenza. Non è in pericolo di vita.

NICOLOSI (UNARMA), PLAUSO A CARABINIERI SEMPRE PRESENTI MALGRADO DIFFICOLTA' ORGANICO

A intervenire è Antonio Nicolosi, segretario generale di Unarma, associazione sindacale dell'Arma dei carabinieri. ''Non è la prima volta che registriamo un grave atto contro i carabinieri, che nell'emergenza sul lavoro sono stati costretti a intervenire uccidendo un uomo che rappresentava un'evidente minaccia per la sicurezza''. Nicolosi poi, oltre alla solidarietà all’agente ferito, sottolinea l’impegno dei militari dell’Arma, sempre presenti malgrado una cronica carenza di organico. “Un plauso va ai carabinieri che hanno saputo gestire l'intervento, sempre presenti sul territorio per il bene dei cittadini nonostante le condizioni avverse del comparto, ridotto all'osso nell'organico''.

STRADA TRANSENNATA, IN CORSO I RILIEVI

È tutt'ora transennato il tratto di strada tra i Comuni di Fara Vicentino e Breganze, in provincia di Vicenza, dove stamani è avvenuta la sparatoria nella quale un cittadino marocchino è stato ucciso dopo aver sparato e ferito un agente della polizia locale. Sul posto sono arrivati il magistrato di turno e il medico legale. Il Comune di Breganze ha riferito che il tratto stradale rimarrà chiuso fino al termine dei rilievi, previsto verso sera.


Argomenti

Antonio Nicolosi
Arma dei Carabinieri
Carabinieri
Fara Vicentino
Polizia Urbana
Sparatoria
Unarma
Vicenza

Gli ultimi articoli di Raffaella Coppola

  • Oggi è il World Turtle Day. Un viaggio nel mondo delle tartarughe e una giornata per ricordare che vanno protette

    Oggi è il World Turtle Day. Un viaggio nel mondo delle tartarughe e una giornata per ricordare che vanno protette

  • Al via la stagione della dichiarazione dei redditi. Quest'anno la novità del modello 730 semplificato

    Al via la stagione della dichiarazione dei redditi. Quest'anno la novità del modello 730 semplificato

  • La scomparsa di Susan Backlinie. L’attrice interpretò il ruolo della prima vittima de “Lo squalo”

    La scomparsa di Susan Backlinie. L’attrice interpretò il ruolo della prima vittima de “Lo squalo”

  • Scoperto e sgominato un giro di prostituzione minorile a Bari. Dieci arresti

    Scoperto e sgominato un giro di prostituzione minorile a Bari. Dieci arresti

  • La sedicenne iraniana Nika fu molestata e uccisa dagli agenti. La madre, ha lottato fino alla fine

    La sedicenne iraniana Nika fu molestata e uccisa dagli agenti. La madre, ha lottato fino alla fine

  • G7: Giorgia Meloni annuncia la partecipazione di Papa Francesco al panel sull’intelligenza artificiale. E’ la prima volta nella storia

    G7: Giorgia Meloni annuncia la partecipazione di Papa Francesco al panel sull’intelligenza artificiale. E’ la prima volta nella storia

  • 275 giovani allievi marescialli hanno gridato all’unisono “Lo Giuro”. Il ministro Crosetto, non siate eroi ma giusti

    275 giovani allievi marescialli hanno gridato all’unisono “Lo Giuro”. Il ministro Crosetto, non siate eroi ma giusti

  • Anticipo d’estate da archiviare. In arrivo aria fredda polare, temperature giù

    Anticipo d’estate da archiviare. In arrivo aria fredda polare, temperature giù

  • Un fermo per la morte dell’uomo al concerto dei Subsonica

    Un fermo per la morte dell’uomo al concerto dei Subsonica

  • Carabinieri morti, la donna alla guida del suv positiva primi test tossicologici

    Carabinieri morti, la donna alla guida del suv positiva primi test tossicologici