Spari da uno scooter nel napoletano. Ferita una famiglia che si trovava in un bar

24 maggio 2023, ore 14:35

La bambina, 10 anni, è stata colpita alla testa. A esplodere i colpi due persone, con una mitraglietta. In corso gli interrogatori dei Carabinieri

Spari da uno scooter nel napoletano. Ferita una famiglia che si trovava in un bar
PHOTO CREDIT: AgenziaFotogramma.it

Si trovavano in un bar, seduti all’esterno, a mangiare un gelato. Papà, mamma e la figlia di dieci anni. Una serata come tante in piazza a Sant’Anastasia, nel napoletano. All'improvviso due sconosciuti a bordo di uno scooter si sono avvicinati e hanno esploso una raffica di colpi contro la struttura, per poi dileguarsi nel nulla. Almeno dieci i proiettili che sarebbero partiti da una mitraglietta, forse sparati in aria. I componenti della famiglia, originaria della vicina Pollena Trocchia, sono rimasti tutti feriti. La più grave la bambina, operata alla testa all'Ospedale Santobono di Napoli. Dopo l'estrazione del proiettile, la piccola ha subito un secondo intervento. Non sarebbe in pericolo di vita ma resta in prognosi riservata.

COLPITI ACCIDENTALMENTE

L’ipotesi più accreditata è che i tre siano stati colpiti accidentalmente. A sparare sarebbero stati due giovani, cacciati poco prima dal bar per motivi ancora da chiarire. Forse un litigio, forse perchè stavano infastidendo gli avventori. Da qui sarebbe partita la vendetta, consumata pochi minuti dopo. I Carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna continuano ad indagare e stanno ascoltando persone ritenute informate dei fatti, anche se al momento nessuno è stato sottoposto a fermo. Al vaglio anche le telecamere di sorveglianza della zona.

SINDACO, "RECRUDESCENZA DELLA CRIMINALITA"

Di "recrudescenza importante della criminalità" ha parlato il Sindaco di Sant'Anastasia Carmine Esposito, che ha sottolineato come le amministrazioni e le forze dell'ordine "che quotidianamente provano a garantire la sicurezza, spesso con pochi uomini e pochi mezzi non possono essere lasciati da soli". Parla di “un episodio grave in territori complicati” il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. "Forse è stata una stesa, una di queste idiozie che dobbiamo scontare" ha detto, ricordando anche il caso della piccola Noemi, colpita qualche anno fa a Napoli in un incidente simile. 

Tags: bar, De Luca, Napoli, Sant'Anastasia, spari

Share this story: