Svolta rosa nel calcio, Sara Gama vicepresidente dell'AIC, e Stephanie Frappart arbitrerà Juventus-Dinamo Kiev

01 dicembre 2020, ore 08:00 , agg. alle 12:14

La capitana di Juventus e Nazionale femminili diventa la prima donna vicepresidente dell'Associazione Italiana Calciatori, la Frappart sarà la prima donna ad arbitrare una partita di Champions League

Sara Gama diventa la prima donna vicepresidente dell'Associazione Italiana Calciatori. La 31enne capitana della Juventus e dell'Italia femminile è stata infatti eletta durante l'assemblea generale svoltasi in videoconferenza, diventando la prima donna a ricoprire un ruolo apicale all'interno dell'Assocalciatori. Insieme a lei, in qualità di vicepresidente vicario, ci sarà  Davide Biondini, ex giocatore di Cagliari e Sassuolo. Ben quattro campionati, due Coppe Italia, tre Supercoppa Italiane e la fascia da capitano della Juventus e della Nazionale Italiana per Sara Gama, che in pochissimo tempo si è fatta conoscere in tutto il mondo. Nata a Trieste nel 1989, è stata da sempre appassionata di sport e calcio. Prime esperienze nello Zaule e nella Polisportiva San Marco di Villaggio del Pescatore prima del passaggio Tavagnacco. Ha poi vestito le maglie del Chiasiellis e Pali Blues prima dei tre anni a Brescia in due tornate diverse. Nel mezzo anche un biennio al Paris Saint-Germain che le ha consentito di maturare molto. Nel 2017 arriva la Juventus che consente a Sara di potersi consacrare definitivamente. Proprio un altro giocatore della Juventus, Leonardo Bonucci, aveva espresso la sua disponibilità a entrare nell'organico direttivo. Sara Gama fa parte del consiglio federale dal 2017: è uno dei volti più attivi del movimento femminile italiano, in grande crescita proprio dopo il successo al Mondiale 2019. Nel 2001, l'attuale ct azzurra, Milena Bertolini, era stata la prima donna a entrare in consiglio Figc sempre con l'Aic. Ora la nomina di Sara che ha reso orgoglioso di lei l'intero movimento calcistico in rosa.


Prima donna in Champions League

Stephanie Frappart sarà la prima donna ad arbitrare una partita della Champions League maschile. Mercoledì 2 dicembre, a Torino, arbitrerà infatti Juventus-Dinamo Kiev, partita della quinta giornata del girone G della fase a gironi. Il 28 aprile 2019 era diventata la prima donna a dirigere una gara della massima serie maschile francese, lo stesso anno aveva diretto la finale di Supercoppa europea e il 2 ottobre 2020 aveva esordito in Europa League arbitrando la partita tra gli inglesi del Leicester City e gli ucraini dello Zorya. La sua ultima partita diretta in Europa League è stata Granada-Omonia Nicosia dello scorso 26 novembre. Frappart, che è francese e ha 37 anni, nel calcio femminile ha arbitrato al Mondiale del 2015, alle Olimpiadi del 2016 e all’Europeo 2017. Nel 2018 ha diretto la finale del Mondiale femminile Under-20 tra Spagna e Giappone. 

Svolta rosa nel mondo del calcio, Sara Gama vicepresidente dell'Associazione Italiana Calciatori, e
Tags: calcio femminile, champions league, frappart, gama

Share this story: