Torna #ioleggoperché, iniziativa per donare nuovi libri alle biblioteche scolastiche

Torna #ioleggoperché, iniziativa per donare nuovi libri alle biblioteche scolastiche

Torna #ioleggoperché, iniziativa per donare nuovi libri alle biblioteche scolastiche Photo Credit: foto agenzia fotogramma.it


Arriva la grande iniziativa dell'Associazione Italiana Editori #ioleggoperché, il Ministro della Cultura, Sangiuliano, sto pensando di regalare un libro a ogni nuovo nato

Torna anche quest’anno, #ioleggoperché, giunta quest’anno all’ottava edizione, la grande iniziativa sociale dell'Associazione Italiana Editori con l’intento di donare nuovi libri alle biblioteche scolastiche. L’appuntamento di quest’anno si svolgerà dal 4 al 12 novembre 2023. In totale nelle precedenti sette edizioni la manifestazione ha donato quasi 2,5 milioni di libri nuovi in tutta Italia. Oltre un quarto le scuole di tutta Italia che hanno partecipato al progetto in passato e che dichiarava di non avere una propria biblioteca scolastica prima dell'arrivo dei libri di #ioleggoperché. 


Le iscrizioni alla nuova edizione

Il lancio dell’iniziativa del 2023, è anche il momento del via alle iscrizioni per l'ottava edizione di #ioleggoperché e questo, secondo gli organizzatori, ma anche per gli istituti scolastici rappresenta un momento importante in attesa dell’inizio della scuola “quando milioni di bambini e ragazzi saranno nuovamente coinvolti nell'esperienza di lettura condivisa e partecipata nelle aule”, ha dichiarato il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano.


Un libro per ogni nato

Alla presentazione della nuova edizione di #ioleggoperché il ministro Sangiuliano annuncia che: “Questa sana abitudine va consolidata quanto più possibile lungo l'intero percorso formativo dei cittadini di domani, ma deve partire dalla famiglia. È per questo motivo che sto pensando a una formula per regalare un libro a ogni nuovo nato, che poi leggerà quando avrà imparato a farlo, per riportare il maggior numero di persone al gesto più rivoluzionario che si possa pensare in un'epoca iperconnessa come la nostra: dedicare un tempo esclusivo alla lettura. Il tutto sulla sica dei risultati, ottimi, ottenuti nella scorsa edizione.



Argomenti

#ioleggoperché
fotogramma

Gli ultimi articoli di Sergio Gadda

  • È ufficiale, Paulo Fonseca è il nuovo allenatore del Milan, il tecnico portoghese, un onore e una responsabilità

    È ufficiale, Paulo Fonseca è il nuovo allenatore del Milan, il tecnico portoghese, un onore e una responsabilità

  • Verso Euro 24, oggi, domenica 9 giugno, ultimo test per gli azzurri contro la Bosnia

    Verso Euro 24, oggi, domenica 9 giugno, ultimo test per gli azzurri contro la Bosnia

  • Oggi, sabato 8 giugno è la Giornata mondiale degli oceani, è allarme Mediterraneo, è sempre più caldo

    Oggi, sabato 8 giugno è la Giornata mondiale degli oceani, è allarme Mediterraneo, è sempre più caldo

  • Ecco la lista di Spalletti per gli Europei, c’è Fagioli, fuori Ricci e Orsolini, Provedel

    Ecco la lista di Spalletti per gli Europei, c’è Fagioli, fuori Ricci e Orsolini, Provedel

  • Turismo a gonfie vele per l’Italia, il nostro Paese è nella top ten mondiale delle mete

    Turismo a gonfie vele per l’Italia, il nostro Paese è nella top ten mondiale delle mete

  • Gli hacker prendono  di mira videogiochi e giocattoli, è l'allarme degli esperti per la Giornata Mondiale dei Bambini

    Gli hacker prendono di mira videogiochi e giocattoli, è l'allarme degli esperti per la Giornata Mondiale dei Bambini

  • Studentessa 19enne in gita denuncia di essere stata violentata, era su una nave da crociera, arrestati tre francesi

    Studentessa 19enne in gita denuncia di essere stata violentata, era su una nave da crociera, arrestati tre francesi

  • Iran, cade elicottero con a bordo Ebrahim Raisi, il presidente iraniano risulta disperso, difficoltose le ricerche

    Iran, cade elicottero con a bordo Ebrahim Raisi, il presidente iraniano risulta disperso, difficoltose le ricerche

  • Italia divisa in due dal maltempo, persistono i nubifragi al nord, mentre al sud a dominare e il caldo africano

    Italia divisa in due dal maltempo, persistono i nubifragi al nord, mentre al sud a dominare e il caldo africano

  • I cambiamenti climatici influiscono sempre di più sulle nostre vite, il caldo fa aumentare i decessi nel sud Europa

    I cambiamenti climatici influiscono sempre di più sulle nostre vite, il caldo fa aumentare i decessi nel sud Europa