Trump condannato per aggressione sessuale e diffamazione a pagare 5 mln. Il tycoon, verdetto vergogna

Trump condannato per aggressione sessuale e diffamazione a pagare 5 mln. Il tycoon, verdetto vergogna

Trump condannato per aggressione sessuale e diffamazione a pagare 5 mln. Il tycoon, verdetto vergogna Photo Credit: Fotogramma.it


La giuria ha emesso il verdetto dopo poche ore di Camera di Consiglio. Quello ai danni di Jean Carroll non fu stupro. E' comunque la prima volta che un ex presidente degli Stati Uniti viene ritenuto responsabile di un'aggressione sessuale

Una prima, imbarazzante, condanna piomba su Donald Trump e sui suoi piani per la corsa alla Casa Bianca. Il tycoon è stato ritenuto responsabile di abuso sessuale e di diffamazione nei confronti della scrittrice Jean Carroll, ma non di stupro. E' comunque la prima volta che un ex presidente degli Stati Uniti viene ritenuto responsabile di un'aggressione sessuale. Trump è stato condannato a pagare danni per 5 milioni di dollari, e la sua prima reazione a caldo è intrisa di indignazione. Non ho assolutamente idea di chi sia questa donna. Questo verdetto è una vergogna. Una continuazione della più grande caccia alle streghe di tutti i tempi. Queste le prime parole sul social Truth dell'ex presidente. Il team di Trump ha annunciato appello contro il verdetto. Ben poco è valso il soccorso in extremis di Melania, che poche ore prima del verdetto aveva rilasciato a Fox News un'intervista per ribadire il sostegno alla ricandidatura del marito e la sua fiducia in un'altra vittoria per guidare nuovamente l'America verso la grandezza e la prosperità.

IL PORTAVOCE, SENTENZA POLITICA

"L'intero caso è fasullo ed è politico: prende di mira il presidente Trump perché ora è super favorito per essere eletto ancora una volta presidente degli Stati Uniti". Lo ha detto un portavoce di Donald Trump riferendosi alla sentenza di colpevolezza contro l'ex presidente Usa per abuso sessuale e diffamazione. "Il continuo abuso della nostra grande Costituzione per fini politici è disgustoso e non può essere tollerato", continua la dichiarazione. "La nostra nazione è in guai seri quando affermazioni prive di prove o testimoni oculari possono invadere i nostri tribunali per ottenere punti politici". Il team di Trump ha dichiarato che farà appello contro il verdetto.

MELANIA TRUMP, MIO MARITO PUO’ VINCERE

Mio marito ha avuto uno straordinario successo con la sua prima amministrazione e può guidarci di nuovo verso grandezza e prosperità. Dopo mesi di voci e indiscrezioni di un suo progressivo allontanamento del marito, con una vita da separata in casa nell'enorme magione di Mar-a-Lago, Melania Trump torna in pubblico e, intervistata da Fox News, afferma il suo pieno sostegno alla nuova candidatura alla Casa Bianca di Donald Trump. E dice che sarebbe per lei "un privilegio" servire di nuovo come first lady. "Donald ha il mio sostegno e non vediamo l'ora di restituire la speranza per il futuro e guidare l'America con amore e forza", ha aggiunto.


Argomenti

Aggressione sessuale
Casa Bianca
Condanna
Diffamazione
Donald Trump
New York

Gli ultimi articoli di Raffaella Coppola

  • Al via la stagione della dichiarazione dei redditi. Quest'anno la novità del modello 730 semplificato

    Al via la stagione della dichiarazione dei redditi. Quest'anno la novità del modello 730 semplificato

  • La scomparsa di Susan Backlinie. L’attrice interpretò il ruolo della prima vittima de “Lo squalo”

    La scomparsa di Susan Backlinie. L’attrice interpretò il ruolo della prima vittima de “Lo squalo”

  • Scoperto e sgominato un giro di prostituzione minorile a Bari. Dieci arresti

    Scoperto e sgominato un giro di prostituzione minorile a Bari. Dieci arresti

  • La sedicenne iraniana Nika fu molestata e uccisa dagli agenti. La madre, ha lottato fino alla fine

    La sedicenne iraniana Nika fu molestata e uccisa dagli agenti. La madre, ha lottato fino alla fine

  • G7: Giorgia Meloni annuncia la partecipazione di Papa Francesco al panel sull’intelligenza artificiale. E’ la prima volta nella storia

    G7: Giorgia Meloni annuncia la partecipazione di Papa Francesco al panel sull’intelligenza artificiale. E’ la prima volta nella storia

  • 275 giovani allievi marescialli hanno gridato all’unisono “Lo Giuro”. Il ministro Crosetto, non siate eroi ma giusti

    275 giovani allievi marescialli hanno gridato all’unisono “Lo Giuro”. Il ministro Crosetto, non siate eroi ma giusti

  • Anticipo d’estate da archiviare. In arrivo aria fredda polare, temperature giù

    Anticipo d’estate da archiviare. In arrivo aria fredda polare, temperature giù

  • Un fermo per la morte dell’uomo al concerto dei Subsonica

    Un fermo per la morte dell’uomo al concerto dei Subsonica

  • Carabinieri morti, la donna alla guida del suv positiva primi test tossicologici

    Carabinieri morti, la donna alla guida del suv positiva primi test tossicologici

  • Sempre più i Paperon Dè Paperoni. Le new entry, i più giovani, gli italiani

    Sempre più i Paperon Dè Paperoni. Le new entry, i più giovani, gli italiani