Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Usa: morto Stan Lee, è stato il creatore dei supereroi Marvel, aveva 95 anni
- Genova: annuncio del sindaco e commissario straordinario Marco Bucci sul Ponte Morandi, il 15 dicembre il via alla demolizione, il nuovo viadotto pronto a inizio 2020
- Roma: Istat su Pil, per raggiungere gli obiettivi nel quarto trimestre 2018 serve una crescita allo 0,4%, dati diversi da quelli del governo
- Palermo: Conferenza internazionale sulla Libia, il premier Conte, cessino gli scontri, si avvii la stabilizzazione, oggi vertice fra i leader
- Usa: continuano gli incendi in California, bilancio di 31 morti, 228 dispersi, 300mila sfollati, a fuoco le case di molti vip
- Trieste: morte dell'ex campionessa tiro a volo, Procura, nessun segno di violenza, procedimento a carico dell'ex fidanzato per maltrattamenti
- Calcio: nazionale di Mancini al lavoro a Coverciano, gli azzurri sabato contro il Portogallo a Milano e gli USA a Genk, in Belgio, martedì
- Calcio: assegnato all'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri il premio Panchina d'oro 2018, secondo posto, ex aequo, per Maurizio Sarri e Simone Inzaghi
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
16 ottobre 2018

Università, è caos sul numero chiuso a Medicina

Retromarcia del governo dopo l’annuncio al termine del Consiglio dei Ministri

Nel comunicato stampa diffuso da Palazzo Chigi sul varo della manovra 2019, il governo aveva annunciato l’abolizione del numero chiuso alla facoltà di Medicina, così da permettere “a tutti di poter accedere agli studi”. Immediate e non prive di sorpresa le reazioni del mondo politico, anche all’interno dello stesso governo: “Sarò franco. Non mi risulta” ha risposto il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti. In una nota congiunta, Bussetti e la collega del ministero della Salute, Giulia Grillo, hanno fatto sapere di aver chiesto durante il Consiglio dei ministri, “di aumentare sia gli accessi sia i contratti delle borse di studio per Medicina. E’ un auspicio condiviso da tutte le forze di maggioranza che il governo intende onorare”. Nella tarda mattinata la parziale retromarcia della Presidenza del Consiglio che precisa che l’abolizione del numero chiuso non verrà attuata subito ma soltanto in futuro. In un secondo comunicato si legge che “si tratta di un obiettivo politico di medio termine per il quale si avvierà un confronto tecnico con i ministeri competenti e la Conferenza dei Rettori delle università italiane, che potrà prevedere un percorso graduale di aumento dei posti disponibili, fino al superamento del numero chiuso".

Università, è caos sul numero chiuso a Medicina