Wikipedia compie 20 anni, l'enciclopedia online è ormai parte della nostra quotidianità

14 gennaio 2021, ore 20:00

Il 15 gennaio del 2001 nacque la piattaforma di condivisione della conoscenza mondiale

Domani compirà 20 anni Wikipedia, l'enciclopedia online che contiene 55 milioni di articoli scritti solo da volontari in 300 lingue. La piattaforma è il tredicesimo sito più visitato del mondo.


Un'idea di Jimmy Wales

"L'unica via a lungo termine per la pace, la prosperità e la libertà è la conoscenza", ha scritto su Twitter il fondatore di Wikipedia Jimmy Wales. L'imprenditore ha anche chiesto a chi frequenta il sito di continuare a sostenere il progetto "per un mondo più attento e più istruito". L'enciclopedia online, nata il 15 gennaio del 2001, si fonda ancora oggi sul contributo di volontari e sulla raccolta fondi tra gli utenti. Wales, che ha avuto l'idea del sito insieme a Larry Sanger, nel corso degli anni, si è schierato a favore della libertà di rete e di temi come il copyright, la sorveglianza e la censura. Prima delle elezioni presidenziali americane del 3 novembre scorso, Wikipedia ha messo un limite ai contributi pubblicati, controllando la veridicità. 


L'origine del nome

Il nome Wikipedia è un neologismo coniato da Larry Sanger, uno dei due fondatori. Si tratta di una parola che unisce la radice wiki al suffisso pedia, che deriva dal latino rinascimentale encyclopaedia, che arriva a sua volta dal greco nel senso di istruzione circolare e completa. Wiki è il nome di un software collaborativo e di un'applicazione web che permette la creazione e la modifica di pagine all'interno di un sito.  Wiki deriva da un termine della lingua delle isole Hawaii che significa veloce.


Una crescita imponente

Lo stato di salute di Wikipedia viene valutato sulla base del numero di voci che contiene l'enciclopedia online. Nei primi due anni di esistenza, la piattaforma cresceva alla velocità di poche centinaia di nuove voci al giorno. Contando le tantissime edizioni mondiali, vennero raggiunte le 500mila voci il 25 febbraio del 2004. Da lì una cavalcata e la soglia del milione oltrepassata il 20 settembre dello stesso anno. Il sito è praticamente modificabile da chiunque. Nel 2008, Wikipedia è stata riconosciuta dal Guinness dei Primati come enciclopedia più grande del mondo.


Un contributor eccezionale

Il 20 aprile del 2012, il contributor Justin Knapp ha superato il milione di modifiche apportate in modo individuale all'enciclopedia. È il primo a riuscirci nella storia di Wikipedia. Il fondatore Jimmy Wales si è congratulato con l'uomo e gli assegnato la medaglia del sito Special Barnstar e il premio Golden Wiki per i risultati raggiunti. Il 20 aprile è stato proclamato il Justin Knapp Day.

Le costole di Wikipedia

Dall'enciclopedia online è nata nel 2003 la Wikimedia Foundation, un'organizzazione no profit che sostiene il progetto e i suo spin off, il primo dei quali è stato in Memoriam: September 11 Wiki, dedicato alle stragi del 2001. Di seguito sono nati Wiktionary, Wikibooks, Wikisource, Wikispecies, Wikiquote, Wikinotizie, Wikiversità e Wikivoyage.

Wikipedia compie 20 anni, l'enciclopedia online è ormai parte della nostra quotidianità


Tags: compleanno Wikepedia, enciclopedia online, internet, piattaforma, Wikipedia

Share this story: