Wimbledon al via, attesa per gli italiani in campo a partire da domani

27 giugno 2021, ore 10:00

Novak Djokovic in gara per raggiungere il record di slam di Federer e Nadal. Riflettori su Berrettini e Sinner

È tutto pronto per Wimbledon 2021, sui campi dell’All England Tennis Club andrà in scena da lunedì il terzo slam della stagione con Novak Djokovic in gara per raggiungere il record di slam di Federer e Nadal. Il torneo inglese è molto atteso anche dai tifosi di Roger Federer: lo svizzero dopo aver subito numerose operazioni, è rientrato in campo all’inizio del 2021, dichiarando sin da subito che l’obiettivo principale della sua stagione sarebbe stato tornare ad alzare un trofeo sui prestigiosi campi d’erba inglesi, dove vuole riscattare la finale persa nel 2019 con due match point sprecati, ferita ancora aperta nel cuore dei suoi sostenitori.

L’erba è una superficie molto particolare, i colpi sono più veloci e nel corso degli anni non sono mancate le sorprese con teste di serie e grandi giocatori sconfitti da astri nascenti o da veterani.

Per questo c’è grande attesa anche per le partite dei tennisti della nuova generazione, quelli che stanno cercando di spodestare Djokovic dal primo posto della classifica mondiale: tra tutti gli occhi sono puntati soprattutto su Tsitsipas, Zverev e Medvedev.

Wimbledon 2021 sarà ovviamente un torneo molto importante anche per il tennis italiano, che nel tabellone principale avrà ben dieci azzurri, a dimostrazione del momento memorabile per i nostri portabandiera. Matteo Berrettini, reduce dall’incredibile vittoria al Queens e tra i possibili outsider del torneo, affronterà Pella al primo turno. Jannik Sinner, dopo le prestazioni altalenanti delle prime gare della stagione giocate sull’erba, se la vedrà con Fucsovics, giocatore molto pericoloso su questa superficie. Musetti, la nuova rivelazione del tennis azzurro, affronterà Hurkacz. Partita delicata anche quella di Fabio Fognini che sfiderà lo spagnolo Ramos Vinolas, mentre Lorenzo Sonego esordirà contro Pedro Sousa.

Nelle altre sfide ci saranno anche Travaglia - Martinez, Checchinato - Broady, Caruso - Cilic e Mager - Londero per completare le dieci partite in cui saranno impegnati i tennisti azzurri.

Il grande assente del torneo, purtroppo, sarà Rafael Nadal, che dopo aver lottato per più di quattro ore al Roland Garros in semifinale contro Djokovic, ha deciso di non partecipare al terzo slam della stagione per evitare di incorrere in possibili infortuni: lo spettacolo comunque sui prestigiosi campi dell’All England Tennis Club non mancherà.


Wimbledon al via, attesa per gli italiani in campo a partire da domani
Tags: Berrettini, Sinner, Wimbledon

Share this story: