Agli Us Open di tennis Sinner eliminato nei quarti dopo un match maratona con Alcaraz, i due in campo per oltre 5 ore

08 settembre 2022, ore 14:00

L'altoatesino è stato sconfitto dallo spagnolo in 5 set, "è stata la sconfitta più dura della mia carriera, farà male per un bel pò", ha detto Sinner in conferenza stampa

L'incontro maratona tra Jannik Sinner e Carlos Alcaraz è durato 5 ore e 15 minuti. E' iniziato quando in Italia era notte fonda, le 2.35, è si è concluso nella prima mattinata da noi, le 2.52 a Flushing Meadows, a New York. Cinque tiratissimi e spettacolari set vinti dallo spagnolo con il punteggio di 6-3, 6-7, 6-7, 7-5, 6-3. Mai nessuno aveva giocato oltre le 2.30 in questo torneo.


L'amarezza di Sinner

Il sogno di conquistare la sua prima semifinale in uno Slam è svanito e l'amarezza è tanta e Jannik Sinner non la nasconde, anzi. "Ho avuto delle sconiftte difficili, ma questa è in cima alla lista. Ero pronto a giocare per ore ed ore. Penso che questa sconfitta farà male per un bel pò", ha confessato in conferenza stampa l'altoatesino al termine della partita con Alcaraz.  "Domani mi alzerò e cercherò di dimenticare i lati cattivi per ricordare solo quelli buoni. Il mio prossimo torneo sarà la Coppa Davis", ha concluso Sinner.


La partita più lunga della storia

Quella tra Sinner e Alcaraz è stato un incontro maratona, tra i più lunghi, ma non quello più lungo, al cui confronto la sfida tra l'azzurro e lo spagnolo è nulla o quasi. Pensate, infatti, che nel 2010, a Wimbledon, l'americano John Isner ha battuto il francese Nicolas Mahut in 11 ore e cinque minuti di gioco, spalmati su tre giorni, con due interruzioni per oscurità. Alla fine il punteggio sarà di 6-4, 3-6, 6-7, 7-6 70-68, senza tie break.

Agli Us Open di tennis Sinner eliminato nei quarti dopo un match maratona con Alcaraz, i due in campo per oltre 5 ore
Tags: Alcaraz, agenziafotogramma.it, fotogramma, Sinner, Us Open

Share this story: