Coronavirus, regioni del Sud in allerta per l'arrivo dei treni dal Nord Italia

08 marzo 2020, ore 16:11

Stazioni prese d'assalto dopo la diffusione del decreto del Governo

La notizia del possibile blocco degli spostamenti dalla Lombardia e da 14 province del Centro Nord ha scatenato il panico ieri a Milano. Dalle 22 le stazioni sono state prese d’assalto dalle tante persone che temevano di non riuscire a tornare a casa. Tra loro c’erano anche molti studenti fuori sede. Secondo la Polfer, non ci sono state tensioni nelle stazioni Centrale e Garibaldi ma grande affollamento sugli ultimi treni in partenza per il Sud.

Una situazione che ha provocato l’immediata risposta dei governatori di Campania, Sicilia, Abruzzo, Basilicata, Molise, Puglia e Calabria che hanno emesso provvedimenti per limitare la diffusione del coronavirus e per imporre la quarantena a quanti arrivano dalle zone soggette a restrizioni. I controlli sono scattati questa mattina su diversi convogli nelle stazioni intermedie e di arrivo.

Coronavirus, regioni del Sud in allerta per l'arrivo dei treni dal Nord Italia
Il primo a muoversi nella notte è stato il governatore pugliese, Michele Emiliano, che ha varato un’ordinanza in cui impone l’autoisolamento per 14 giorni: “Vi parlo come se foste i miei figli, i miei fratelli, i miei nipoti: fermatevi e tornate indietro” ha scritto in un messaggio su Facebook. Dello stesso tenore l’appello della presidente della regione Calabria, Jole Santelli, che si è rivolta al Governo perché blocchi le partenze. Il siciliano Nello Musumeci ha firmato un provvedimento poi notificato ai nove prefetti, ai questori ed ai 390 sindaci dell’Isola. “Chi sbarca con qualsiasi mezzo, provenendo dalle zone rosse del Nord, ha il dovere di informare il medico di base e porsi in autoisolamento” si legge nel testo. “Noi siciliani abbiamo affrontato ben altre calamità e non ci arrendiamo. Ma ognuno faccia la propria parte», ha dichiarato Musumeci dalla quarantena a cui si è sottoposto dopo aver avuto contatti con il collega Nicola Zingaretti, risultato ieri positivo al Covid-19.
Tags: coronavirus, Lombardia, Nord Italia

Share this story: