Da Pinocchio ad Arsenio Lupin, in mostra da domani, a Firenze, cinquecento disegni di film di animazione

16 giugno 2021, ore 18:24 , agg. alle 09:05

Le opere esposte provengono dalla collezione di AniMa, interamente dedicata all'animazione, con molti capolavori della Disney, la mostra sarà visitabile fino al 17 ottobre

Oltre 500 disegni originali dei film d'animazione più conosciuti e amati saranno esposti al pubblico, per la prima volta, nelle sale di Palazzo Medici Riccardi, a Firenze, nuovamente allestite, dopo la pandemia di Covid, con ambienti completamente rinnovati e ripensati durante il periodo di chiusura forzata. La mostra si  chiamerà: "AniMa. La magia del cinema d'animazione da Biancaneve a Goldrake". Sarà aperta da domani al 17 ottobre. Le opere esposte provengono dalla collezione di AniMa Firenze, interamente dedicata all'animazione e ospitata nei locali dell'Accademia Nemo, scuola per la formazione nell'arte dell'entertainment.


Esposti tanti capolavori della Disney

Nell'esposizione, allestita e studiata nei particolari, nel corso dei mesi scorsi, ci saranno illustrazioni realizzate in fase di pre-produzione e produzione di molti capolavori della Disney come "La bella addormentata nel bosco", "Biancaneve", "Robin Hood", "La carica dei 101", "La spada nella roccia". Ed ancora, opere delle famose serie televisive firmate, da Hanna-Barbera, celebri anime giapponesi e molti altri film come "Alla ricerca della valle incantata", "Fievel sbarca in America" e "Anastasia". AniMa ripercorrerà anche la storia del cinema d'animazione, grazie a pezzi unici e di inestimabile valore storico che arricchiranno il percorso espositivo: dal fotogramma della prima animazione, in senso moderno, "Gertie the Dinosaur", che risale al 1914, ed è uno dei circa 100 rimasti in tutto il mondo, agli iconici Mickey Mouse dei primi anni '30, fino ai recenti concept degli ultimi film in 3D.


Anche una sezione educational

È prevista, all'interno del percorso espositivo previsto per chi visiterà la mostra, anche una sezione "educational", che permetterà, ad adulti e bambini, di scoprire e vedere tutto il "dietro le quinte" dell'animazione: dagli studi dei personaggi ai disegni preparatori per gli ambienti, fino alle sperimentazioni sul colore. L'esposizione è stata promossa da Città metropolitana di Firenze e da Mus.e, in collaborazione con l'Accademia Nemo di Firenze.

Da Pinocchio ad Arsenio Lupin, in mostra da domani, a Firenze, cinquecento disegni di film di animazione
Tags: cartoni animati, Disegni, Firenze

Share this story: