Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Francia: Cherif Chekatt localizzato e ucciso dalle forze speciali, in un deposito del quartiere di Neudorf, dove era stato visto per l'ultima volta
- Francia: il killer era armato di una pistola e di un coltello, aveva minacciato i poliziotti, sparando per primo, nessun ferito tra gli agenti
- Bruxelles: manovra con deficit al 2,04%, dopo vertice Juncker-Conte, commissario Ue Moscovici, ancora non ci siamo, ma vogliamo l'accordo
- Milano: i giudici stabiliscono che il caso mense di Lodi è discriminazione, il regolamento che penalizza gli stranieri deve cambiare
- Costa Rica: rapinato e ucciso con un coltello, Gianfranco Pescosolido, 56 anni, abitava nel Paese da anni, era uscito per una passeggiata in un parco
- Calcio: Europa League, Lazio-Eintracht Francoforte 1-2, biancazzurri già qualificati, fuori dai sedicesimi per differenza reti il Milan, battuto 3-1 dall' Olympiakos
- Calcio: ufficiale, l'ex direttore generale della Juventus, Beppe Marotta, è il nuovo amministratore delegato dell'Inter per l'area sportiva
- Nuoto: mondiali in Cina, argento per Simona Quadarella, secondo posto negli 800 metri stile libero in vasca corta
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
04 dicembre 2018

Einstein, ritrovata una lettera su Dio, verrà messa all'asta

Il valore della missiva del 1954 è stimato tra 1 e 1.5 milioni di dollari

Una lettera di Albert Einstein, scritta a mano nel 1954, è stata ritrovata e verrà messa all’asta nei prossimi giorni. Il tema è la religione e il fisico espone in una pagina e mezzo i suoi pensieri privati. "La parola Dio per me non significa altro che l'espressione il prodotto della debolezza umana, la Bibbia una collezione di venerabili, ma ancora piuttosto primitive, leggende", si legge nella missiva. La "Lettera su Dio" di Einstein, così soprannominata nonostante la parola Dio sia usata solo una volta, fu inviata un anno prima di morire al filosofo tedesco Eric Gutkind, autore di un libro che apparentemente ad Einstein non era piaciuto. La casa d’aste Christie's la metterà all'asta, con previsione di vendita da 1 a 1.5 milioni di dollari, anche se soltanto settimana scorsa una Bibbia appartenuta ad Einstein è rimasta invenduta dalla casa rivale Sotheby's. Non è la prima volta che la lettera, riemersa nel 2008 dopo essere rimasta fino ad allora nelle mani della famiglia Gutkind, viene proposta all'asta. Nel maggio di quell'anno, a Londra, un compratore anonimo pagò l'equivalente di 404mila dollari per il documento. La lettera era stata poi offerta sei anni fa su eBay per 3 milioni di dollari, ma l'operazione apparentemente non andò in porto.

Einstein, ritrovata una lettera su Dio, verrà messa all'asta