F1, Max Verstappen vince il Gp d'Ungheria davanti alle Mercedes di Hamilton e Russell

31 luglio 2022, ore 18:55

Il campione del mondo della Red Bull rimonta dalla decima posizione ed allunga in classifica, ancora un disastro la strategia Ferrari, Sainz quarto e Leclerc sesto

Max Verstappen vince il Gp d'Ungheria, tredicesimo appuntamento del Mondiale, ed allunga in classifica, sfruttando l'ennesima strategia sbagliata della Ferrari che costringe i suoi due piloti al quarto e sesto posto. Il pilota olandese della Red Bull, campione del mondo e leader iridato, trionfa con una straordinaria rimonta e con una tattica perfetta suggerita dai box: dalla decima posizione nella griglia di partenza al gradino più alto del podio. Verstappen  al traguardo precede le Mercedes di Lewis Hamilton e George Russell, partito dalla pole position. Delusione Ferrari: Carlos Sainz chiude al quarto posto, Charles Leclerc è sesto alle spalle della Red Bull di Sergio Perez. Chiudono la top ten la Mclaren di Norris, le due Alpine di Alonso ed  Ocon e l'Aston Martin di  Vettel. Verstappen ora comanda la classifica piloti con 80 punti di vantaggio su Leclerc. Ora motori spenti per la pausa estiva, si torna in pista in Belgio, a Spa, il 28 agosto.

Le parole dei protagonisti

Ottava vittoria stagionale per il campione del mondo in carica, Max Verstappen: "Al via speravo di avvicinarmi al podio invece ho vinto, nonostante un testa coda. Un successo frutto di una grande strategia, con cambi gomme tempestivi e tutti azzeccati. E' stata una gara divertente con tanti sorpassi". Ancora un podio per Lewis Hamilton, con un Mercedes che sembra ritrovata: "Ho sofferto parecchio nella prima parte di gara, non credevo di poter raggiungere quelli che erano davanti. Poi le cose sono migliorate, con temperature più fresche la macchina andava meglio, tanto che alla fine speravo di avvicinarmi di più a Verstappen ma i giri erano finiti. Questo podio è un bel segnale, speriamo di poter crescere ulteriormente nella seconda parte della stagione e lottare stabilmente per la vittoria ". Partito dalla pole position, ha invece chiuso al terzo posto George Russell: "Pole position ieri, podio oggi, non posso che essere contento. Abbiamo avuto una buona partenza e un buon primo stint con le gomme rosse, ma poi con le medie e un po' più di pioggia abbiamo davvero faticato. Forse avrei potuto fare di meglio nella gestione delle gomme ma sono soddisfatto perchè stiamo facendo progressi". Delusissimo invece il il pilota della Ferrari Charles Leclerc: "Oggi non sono certo contento, per niente. Ne parleremo nel team. Nel primo stint la macchina andava bene con le gomme medie, nel secondo andava sempre bene e volevo tirare il più a lungo possibile . Poi abbiamo preso la decisione di andare sulle hard e abbiano perso tantissimo tempo. Ne parleremo con la squadra, per migliorare, non è il momento per parlarne qui. Finora la stagione è stata in altalena, ma non vedo l'ora di ricominciare". Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, ha spiegato invece così il risultato della squadra: "Il risultato non è stato quello che ci attendevamo, ma è prematuro parlare di strategia sbagliata. Oggi, nelle condizioni nelle quali si è corso, la vettura non ha funzionato, non avevamo il passo gara. La strategia la dovremo valutare, non dico che sia stata la migliore possibile  ma non è stata il problema. Non avevamo il passo, nè di Red Bull, nè di Mercedes". 

F1, Max Verstappen vince il Gp d'Ungheria davanti alle Mercedes di Hamilton e Russell
Tags: F1, Ferrari, Leclerc, Red Bull, Ungheria, Verstappen

Share this story: