Formula 1, presentate la Mercedes e la Alpine per la stagione 2021

02 marzo 2021, ore 18:13

Il team di Hamilton e Bottas cerca l'ottavo titolo consecutivo, la squadra francese con il ritorno di Alonso e la conferma di Ocon prova a ritornare protagonista

Mercedes-AMG F1 W12 E Performance, questa la sigla della vettura del team tedesco che proverà a confermarsi campione per l'ottava volta consecutiva.  Derivata dalla vettura dell'anno scorso, con la livrea ancora una volta nera ma sfumata d'argento nella parte posteriore. Un po' di rosso in più, a contorno dello sponsor INEOS ed ai numeri di gara. La W12 scenderà in pista nei test precampionato dal 12 al 14 marzo in Bahrain, dove la squadra svelerà i segreti aerodinamici che il progettista James Allison ha deciso di tenere nascosti per un'altra decina di giorni, fino appunto ai test di Sakhir. Oltre ai due titolari Hamilton e Bottas, insieme per il quinto anno, la formazione AMG comprende nel ruolo di piloti di riserva Stoffel Vandoorne e Nyck De Vries, piloti ufficiali Mercedes nel Mondiale di Formula E scattato lo scorso weekend in Arabia, tra l'altro con la vittoria dell'olandese in gara-uno. 


Le prime impressioni di Lewis Hamilton

Il pilota inglese ha rinnovato con la Mercedes per una sola stagione, nella quale proverà a conquistare il suo ottavo titolo mondiale, un record assoluto. Determinato e concentrato più che mai, l'inglese ha descritto così il lancio della vettura:  "E' sempre un'emozione. Perché si tratta di mostrare al mondo il risultato del lavoro di ciascuno di noi e, per me, di vedere di persona molti componenti del team che è raro incontrare nel corso del Mondiale. Sono però rimasto in contatto con gli ingegneri nel corso dell'inverno, tenendomi aggiornato con loro mentre mi preparavo per la nuova stagione. L'attesa è cresciuta giorno dopo giorno ed ora non ci resta che guidare la W12 in pista. Penso a tutte le opportunità che ho avuto sin da quando ero piccolo, ho avuto sempre la fortuna di guidare macchine competitive. Ho vissuto tante esperienze, imparato tante cose. Ora cerco di mettere tutto questo insieme e restare concentrato per continuare a vincere. Questa macchina continua a crescere e io con lei. Essere parte della storia di questa scuderia mi rende orgoglioso. Mercedes mi ha permesso di raggiungere tutto quello che volevo fare nella vita, ma allo stesso tempo non volevo andare troppo in là nel tempo, ecco perché ci siamo accordati per un anno. Con la voglia di continuare. Ora voglio spingere su altre cose, sulla diversità sull'inclusione. Non dimentico di essere un pilota ma, oltre alla vittoria, penso anche ad altro".



Team Alpine, la nuova Renault

Alpine F.1 A521, questa la sigla della vettura francese con la quale Fernando Alonso e ed Esteban Ocon proveranno a risollevare lo storico marchio automobilistico. Una livrea in pieno spirito nazionalistico, blu con inserti bianchi e rossi, a richiamare la bandiera francese. Pronta a scendere in pista nei test in programma dal 12 al 14 marzo in Bahrain. Dove a guidarla ci sarà sicuramente Esteban Ocon, mentre è ancora incerta la presenza di Alonso dopo l'incidente di venti giorni fa mentre si allenava con la bici. Lo spagnolo, al rientro nel Mondiale dopo due intere stagioni d'assenza, ritrova la squadra con la quale ha vinto i suoi due titolo mondiali. Così lo spagnolo: "Sono estremamente felice di tornare dopo due anni di assenza dalla Formula Uno e sono molto motivato dalla prospettiva di aprire un nuovo capitolo della mia carriera nella squadra che discende direttamente da quella con la quale ho conquistato i miei successi più importanti in passato. Tutti noi ad Enstone ed a Viry-Chatillon siamo eccitati da quello che ci attende". A completare la formazione Alpine sono il cinese Guanyu Zhou, pilota collaudatore, ed il pilota di riserva Daniil Kvyat , scaricato alla fine della scorsa stagione da Alpha Tauri.

Formula 1, presentate la Mercedes e la Alpine per la stagione 2021
Tags: alonso, alpine, bottas, formula 1, hamilton, ocon

Share this story: