Freddo e temporali: ciclone polare sull'Italia, oggi è la giornata più difficile, allerta arancione in Campania

17 gennaio 2023, ore 16:30 , agg. alle 17:17

Il forte vento spazza il centro sud. A Napoli crolla un'impalcatura al Vomero, scuole chiuse nella regione anche domani. Mareggiate in Toscana, Lazio e Puglia

Piogge intense al Nord e al Centro, venti forti di libeccio che spazzano il sud, forti mareggiate che stanno interessando le regioni tirreniche e la Puglia e infine le temperature giù di molti gradi, con nevicate intense sulle località appenniniche del centro.

Piogge e neve in Toscana

Forti piogge hanno interessato dalla mattina, le province di Siena e Arezzo dove sono esondati alcuni fossi, si segnalano allagamenti ma non danni. Per il vento invece, risultano interrotti i collegamenti con l'arcipelago toscano. Neve sull'Abetone e ai passi della Consuma  e della Sambuca, ma non si segnalano criticità.

In Campania allerta arancione fino a giovedì

Venti freddi e fortissimi soffiano in Campania dove domani resteranno ancora chiuse tutte le scuole. Tanta paura oggi a Napoli per due episodi causati dal maltempo: a piazza Cavour un grosso albero e' caduto sulle auto in sosta invadendo buona parta della strada. In via Aniello Falcone, invece, si e' verificato il crollo parziale di una impalcatura montata sulla facciata di uno stabile per lavori. In entrambi i casi i cedimenti sono avvenuti in zone trafficate, e solo per un caso fortuito non sono state coinvolte persone. Tragedia sfiorata anche ad Avellino nel quartiere San Tommaso. Il vento ha sradicato un grosso pino che si e' abbattuto sulle auto in sosta e ha parzialmente occupato la sede stradale. Non si registrano feriti. Le auto coinvolte sono state irrimediabilmente danneggiate. Ma per fortuna non ci sono vittime. Per il mare grosso e il vento interrotti i collegamenti con le isole del Golfo di Napoli. In Puglia, stop alle tratte dalla costa alle isole Tremiti.

Piogge intense nel Lazio e mareggiate

Anche il Lazio è interessato da temporali molto forti. Il litorale romano invece è sferzato da una forte mareggiata con un'intensità che, riferiscono dei balneari, si avvicina a quella del 21 novembre scorso che provocò seri danni a diverse strutture sulla costa tra Ostia e Fregene. Vento forte in aumento ma anche onde alte tre metri.  A Roma gli accessi alle banchine nel tratto urbano del Tevere saranno chiusi su disposizione della Protezione Civile.

Freddo e temporali: ciclone polare sull'Italia, oggi è la giornata più difficile, allerta arancione in Campania
PHOTO CREDIT: agenziafotogramma.it
Tags: allerta arancione, maltempo, pioggia, vento

Share this story: