La Francia non crede e non cede a Macron sulle pensioni: in piazza poco meno di un milione di persone, rischio scontri

La Francia non crede e non cede a Macron sulle pensioni: in piazza poco meno di un milione di persone, rischio scontri

La Francia non crede e non cede a Macron sulle pensioni: in piazza poco meno di un milione di persone, rischio scontri Photo Credit: agenziafotogramma.it


Centinaia di migliaia di persone continuano a protestare contro l'innalzamento dell'età pensionabile, da 62 a 64 anni. Trasporti bloccati e caos nelle stazioni e negli aeroporti parigini

Francia, nona giornata di protesta

I francesi sono in piazza contro la riforma delle pensioni , manifestazioni in tutto il Paese con una partecipazione prevista di almeno 800 mila persone, A Parigi la manifestazione più imponente della giornata che conta comunque 240 cortei tutto il Paese. Alle 14 è partito infatti il corteo dalla Bastiglia diretto all’Opera, con il rischio di infiltrazioni di gilet jaunes ed elementi radicali che potrebbero rendere incontrollabile la situazione

Caos trasporti

I manifestanti hanno bloccato la gare de Lyon, una delle principali stazioni ferroviarie da cui partono anche i treni per l’Italia, analoghi disagi per chi deve prendere l’aereo, blocchi stradali impediscono l’accesso allo scalo parigino Charles de Gaulle, principale aeroporto della Capitale, dove i manifestanti hanno bloccato l'autostrada A1 che porta al terminal 1 dello scalo. Code interminabili di auto e taxi sono ferme in attesa di uno sblocco, mentre file di viaggiatori sono costretti a camminare a piedi ai bordi dell'autostrada per raggiungere il loro terminal. Da Parigi a Marsiglia, a Bordeaux e a Lione sono stati cancellati molti voli. Previste pesanti perturbazioni anche nella circolazione della metropolitana di Parigi e dei treni di periferia mentre la capitale continua ad essere costellata dai rifiuti lasciati in strada a causa dello sciopero dei netturbini riconfermato almeno fino a lunedì.

Macron non convince

Per più di 7 francesi su 10 il presidente Emmanuel Macron non è risultato convincente nell'intervista televisiva sulla riforma delle pensioni. Questo quanto emerge da un'inchiesta  realizzata all'indomani del suo discorso: il 61% del campione - che ha visto, ascoltato o sentito parlare dell'intervista - ritiene inoltre che le dichiarazioni del capo dello Stato avranno come effetto quello di aumentare la rabbia nel Paese. Per il 27% l'intervista non cambierà le cose. Anche il tasso di popolarità di Macron risente della riforma e delle contestazioni che ha provocato: il 24% appena dei francesi lo considera un buon presidente, il 65% ritiene il contrario. Sulla riforma, il 72% la ritiene ingiusta, il 63% inefficace, il 56% non necessaria.


Argomenti

pensioni
Francia
Proteste

Gli ultimi articoli di Maria Paola Raiola

  • Eurispes: pubblicato il Rapporto Italia 2024, fotografia di un Paese al bivio

    Eurispes: pubblicato il Rapporto Italia 2024, fotografia di un Paese al bivio

  • Genova: il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti ascoltato dai magistrati su inchiesta corruzione

    Genova: il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti ascoltato dai magistrati su inchiesta corruzione

  • Ucraina: le ore più difficili, Mosca avanza nel nord, le truppe di Kiev si ritirano parzialmente da Kharkiv

    Ucraina: le ore più difficili, Mosca avanza nel nord, le truppe di Kiev si ritirano parzialmente da Kharkiv

  • Ambiente: arrivano le Bandiere Blu in 236 località di mare e lago che si aggiudicano il riconoscimento

    Ambiente: arrivano le Bandiere Blu in 236 località di mare e lago che si aggiudicano il riconoscimento

  • Università italiane  in discesa nella classifica mondiale delle migliori al mondo, su tutte vince Harvard

    Università italiane in discesa nella classifica mondiale delle migliori al mondo, su tutte vince Harvard

  • Una donna su cinque lascia il lavoro dopo il parto, i numeri del report sulla maternità di Save the Children

    Una donna su cinque lascia il lavoro dopo il parto, i numeri del report sulla maternità di Save the Children

  • Strage sul lavoro a Casteldaccia: indagini in corso, tanti i punti da chiarire, grave un operaio sopravvissuto

    Strage sul lavoro a Casteldaccia: indagini in corso, tanti i punti da chiarire, grave un operaio sopravvissuto

  • Guerra in Ucraina, gli Stati Uniti accusano la Russia di aver usato armi chimiche; Mosca risponde, accuse odiose

    Guerra in Ucraina, gli Stati Uniti accusano la Russia di aver usato armi chimiche; Mosca risponde, accuse odiose

  • Medio Oriente: gli Stati Uniti stringono i tempi per un accordo tra Israele e Hamas, Blinken vede Netanyahu

    Medio Oriente: gli Stati Uniti stringono i tempi per un accordo tra Israele e Hamas, Blinken vede Netanyahu

  • Ravenna: docente ultracinquantenne ai domiciliari con l'accusa di aver molestato un'allieva minorenne

    Ravenna: docente ultracinquantenne ai domiciliari con l'accusa di aver molestato un'allieva minorenne