La Polizia non vuole le mascherine rosa. Davvero siamo ancora legati a questi stereotipi?

14 gennaio 2022, ore 11:30

Insorge il sindacato, in una protesta decisamente anacronistica

Mascherine rosa alla Polizia

La notizia è questa: la Polizia ha bisogno di mascherine FFP2 e alcune forniture, per esempio a Pavia, Varese, Ferrara, Siracusa e Venezia, sono arrivate di colore rosa. E quindi? Questa la prima domanda che mi sorge spontanea. Non vedo il problema. Il sindacato Sap, invece, ritiene che si tratti di dispositivi di protezione indecorosi poiché il colore risulta eccentrico rispetto all'uniforme e rischia di pregiudicare l’immagine dell'Istituzione e chiede un intervento del capo della Polizia. Secondo il sindacato, a quasi due anni dall'inizio della pandemia, non dovrebbero esserci difficoltà di approvvigionamento e quindi di scelta di colore. Il Sap si appella anche al fatto che nel 2019 gli agenti erano stati invitati a non usare capi non conformi in grado di pregiudicare il decoro dell'istituzione. 


Un colore non definisce uno status nè la persona che lo porta

La riflessione sorge spontanea. In un periodo di pandemia e difficoltà immani per l'Italia e per il mondo, veramente un sindacato decide di utilizzare tempo prezioso per una battaglia contro le mascherine rosa? Il rosa è un colore esattamente come un altro. Non definisce uno status, non attribuisce un'appartenenza, non identifica una persona. Un uomo e una donna in divisa restano tali a prescindere da una mascherina, dispositivo prezioso di protezione. Il sindacato dovrebbe preoccuparsi se arrivassero mascherine non a norma, non per altro. La mia impressione è che dietro a questa vicenda si nasconda una stereotipo vetero maschilista visto che la maggior parte degli agenti è uomo. Come in molti altri ambiti, anche all'interno della Polizia, non si riesce ad abbandonare l'idea che ci siano colori da donna e colori da uomo, colori decorosi e colori non decorosi. Un'idea sbagliata, che mette in discussione tutta una serie di conquiste raggiunte a fatica negli ultimi anni. Gli italiani dalla Polizia si aspettano protezione ed efficienza e ritengo che per essere decorosi servano altre caratteristiche, non il colore di una mascherina. Il rosa non svilisce l'uomo e la sua virilità e non conferisce alla donna il ruolo di femmina a prescidere. E' solo un colore, che, in questo caso, salva la vita. 

La Polizia non vuole le mascherine rosa. Davvero siamo ancora legati a questi stereotipi?
Tags: mascherine, Polizia, rosa

Share this story: