Marry me, una scintillante Jennifer Lopez non basta a sollevare un film scontato

21 febbraio 2022, ore 15:01

La storia è di quelle viste decine di volte nelle commedie americane, originalità non pervenuta

Marry me con sorpresa

Per San Valentino è arrivato anche nei cinema italiani Marry me, l'ultimo film interpretato e prodotto dalla star Jennifer Lopez e diretto da Kat Corio. Sostanzialmente la storia di una cantante famosa a livello planetario, Kat Valdez, tradita sulla soglia dell'altare dal fidanzato Bastian, interpretato da Maluma, popstar colombiana per la prima volta sullo schermo. Come si evince chiaramente anche dal trailer, quindi niente spoiler, Kat Valdez, al concerto-evento che avrebbe dovuto sancire il suo amore, prende una decisione assurda: sposerà un uomo scelto a caso tra il pubblico, un insegnante di matematica, totalmente estraneo allo show-biz, a cui dà il volto Owen Wilson. Da lì si dipana il film con eventi decisamente scontati. 


Un canovaccio visto decine di volte

La leggenda narra che le commedie d'amore americane siano tutte uguali. Non è esattamente così, ma il detto si adatta bene a Marry me. Insomma, tutto ciò che di prevedibile può accadere alla neo coppia, semplicemente accade. Non mancano i personaggi classici di contorno. La figlia dodicenne e timida dell'insegnante di matematica, un'assistente scolastica che fa da Cupido, il manager un po' impacciato e travolto dagli eventi. Sullo sfondo New York, sempre splendida e ripresa nelle sue immagini migliori da cartolina. Non vi racconto nulla del finale, ma presumo lo immaginerete.


I punti a favore

Il film ha comunque anche qualche aspetto positivo. Innanzitutto la colonna sonora, con brani originali di Jennifer Lopez e Maluma, decisamente gradevoli. Venerdì 18 febbraio sarà on air Marry me, il singolo interpretato insieme dai due cantanti. Poi la scenografia, i costumi, le location e gli allestimenti, tutti di altissimo livello. E, last but not least, Jennifer Lopez, 53 anni a luglio. Bellissima, bravissima, vestita in maniera scintillante, sempre perfetta. Una vera diva, forse l'unica del nostro tempo insieme a Lady Gaga. Due star mondiali che sono riuscite a diventare brave attrici. Sempre interessante anche Owen Wilson, non il classico bello di Hollywood, ma intenso.  

Consigliato a chi non vuole smettere di sognare di trovare il grande amore e ai fan più accaniti di Jennifer Lopez.

Sconsigliato a chi cerca una commedia originale ed è stanco del lieto fine. 

Marry me, una scintillante Jennifer Lopez non basta a sollevare un film scontato
Tags: Jennifer Lopez, Maluma, Marry me, Owen Wilson

Share this story: