Oggi è la giornata mondiale dell'Educazione. "Imparare per una pace duratura"

Oggi è la giornata mondiale dell'Educazione. "Imparare per una pace duratura"

Oggi è la giornata mondiale dell'Educazione. "Imparare per una pace duratura" Photo Credit: AgenziaFotogramma.it


Questo il tema della sesta edizione. "L'istruzione indica la strada per affrontare l'ondata di conflitti, intolleranza e incitamento all'odio" scrive in un messaggio il Presidente Mattarella

"Imparare per una pace duratura": è questo il tema della sesta Giornata mondiale dell'Educazione, che si celebra ogni 24 gennaio. Una ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite per sottolineare il peso dell'istruzione nel formare il mondo, nel sostenere lo sviluppo, nel promuovere l'uguaglianza e la pace. Un diritto, quello all'istruzione, sancito dall'articolo 26 della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo. Eppure ancora disatteso. Basti pensare che secondo l'Unesco sono 250 milioni i bambini che non vanno a scuola e 763 milioni di adulti sono analfabeti.


MATTARELLA, ISTRUZIONE CONTRO LA VIOLENZA

"All'alba del terzo millennio centinaia di milioni di bambini e adolescenti ancora non hanno l'opportunità di iniziare o completare un percorso scolastico": è quanto ha sottolineato in un messaggio anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, citando alcune tra le cause che ostacolano l'accesso all'istruzione, dalla povertà alle guerra, dai divari sociali ai diritti negati. Fattori su cui la comunità internazionale deve continuare a lavorare, perché è proprio l'istruzione ad indicare la strada "per affrontare l'ondata crescente di conflitti, violenza, intolleranza e incitamento all'odio a cui continuiamo ad assistere". 


UNESCO, CONTRASTARE L'ODIO, ANCHE ONLINE

Una violenza sempre più generalizzata, anche online, come spesso racconta la cronaca. Un fenomeno su cui si è espresso anche l'Unesco, sottolineando il "ruolo cruciale che gli insegnanti svolgono nel contrastare l’incitamento all’odio, fenomeno cresciuto esponenzialmente con la diffusione dei social media, danneggiando il tessuto delle nostre società". E allora è l'istruzione che offre gli strumenti per riconoscere l'odio e per "sensibilizzare gli studenti di tutte le età sulle sue conseguenze online e offline" e a distinguerlo "dalla libertà di espressione". 


Argomenti

Giornata mondiale dell'educazione
istruzione
Mattarella
Scuola

Gli ultimi articoli di Ludovica Marafini

  • Scuola, lotta del governo ai diplomifici. Per 47 istituti revoca dello status di "paritari"

    Scuola, lotta del governo ai diplomifici. Per 47 istituti revoca dello status di "paritari"

  • Milano, incidente sulla tangenziale nord tra un'auto e un camion. Due ragazzi sono morti

    Milano, incidente sulla tangenziale nord tra un'auto e un camion. Due ragazzi sono morti

  • Stupro a Roma, arrestato Simone Borgese, già condannato per altre violenze

    Stupro a Roma, arrestato Simone Borgese, già condannato per altre violenze

  • Amanda Knox, confermata la condanna per calunnia nei confronti di Patrick Lumumba

    Amanda Knox, confermata la condanna per calunnia nei confronti di Patrick Lumumba

  • Natisone, la Procura indaga per omicidio colposo. Proseguono le ricerche dell'ultimo disperso

    Natisone, la Procura indaga per omicidio colposo. Proseguono le ricerche dell'ultimo disperso

  • Gaza, Hamas potrebbe accettare il piano di Biden. Netanyahu, tregua momentanea per gli ostaggi

    Gaza, Hamas potrebbe accettare il piano di Biden. Netanyahu, tregua momentanea per gli ostaggi

  • Attesa per la sentenza nel processo a Donald Trump. "Da presidente avrei bombardato Russia e Cina"

    Attesa per la sentenza nel processo a Donald Trump. "Da presidente avrei bombardato Russia e Cina"

  • Giulia Tramontano, un anno dopo il delitto Impagnatiello racconta in aula la sua verità

    Giulia Tramontano, un anno dopo il delitto Impagnatiello racconta in aula la sua verità

  • Raid israeliano su un campo profughi a Rafah. Almeno quaranta i morti, centinaia i feriti

    Raid israeliano su un campo profughi a Rafah. Almeno quaranta i morti, centinaia i feriti

  • Maiorca, crolla la terrazza di un ristorante. Quattro i morti e numerosi i feriti

    Maiorca, crolla la terrazza di un ristorante. Quattro i morti e numerosi i feriti