Oscar 2023, pronostici e favoriti al premio più ambito del cinema

Oscar 2023, pronostici e favoriti al premio più ambito del cinema

Oscar 2023, pronostici e favoriti al premio più ambito del cinema Photo Credit: Agenzia Fotogramma.it


Manca sempre meno alla 95esima edizione degli Academy Award. Ecco le pellicole e i nomi che potrebbero vincere l’ambita statuetta

Il mondo del cinema è in fermento. Mancano pochi giorni alla cerimonia di premiazione degli Oscar 2023 e i quasi 9500 membri dell'Academy of Motion Picture Arts and Sciences hanno fatto le loro scelte e, nella giornata di ieri hanno espresso le loro preferenze. Da ormai settimane, nelle testate specializzate e non solo si rincorrono pronostici e favoriti alla vittoria, tra film e nomi che sperano di ottenere il riconoscimento più ambito nel mondo della Settima arte. La 95ª edizione dei premi Oscar si terrà a Los Angeles al Dolby Theatre e verrà presentata da Jimmy Kimmel, che torna alla conduzione del celebre evento per la terza volta. La diretta dell’evento sarà trasmessa in Italia nella notte tra domenica e lunedì.


MIGLIOR ATTORE, FAVORITI FRASER E FARRELL

La corsa per aggiudicarsi il titolo come miglior attore protagonista quest’anno è parecchio agguerrita e potrebbe riservare delle belle sorprese. I tre nomi favoriti sono sicuramente Colin Farrell per Gli Spiriti dell’Isola, Brendan Fraser per The Whale e Austin Butler per Elvis. Il primo è il nome che, secondo i bookmakers, avrebbe le maggiori chance, forte della vittoria della Coppa Volpi all’ultima edizione della Mostra del cinema di Venezia e del Golden Globe. Ma nelle ultime settimane, salgono le quotazioni per Brendan Fraser che dopo l’ovazione ottenuta al Lido potrebbe essere la sorpresa di questi Oscar 2023. Butler invece, nel suo primo vero ruolo da protagonista, potrebbe non avere tante possibilità nonostante anche lui sia reduce della vittoria all’ultima edizione dei Golden Globe. Sul versante del titolo come miglior attore non protagonista sembra quasi certa la statuetta per Ke Huy Quan per il suo ruolo in Everything Everywhere All At Once.


MIGLIOR ATTRICE, STRADA SPIANATA PER BLANCHETT

Per la categoria femminile, l’Oscar come miglior attrice dovrebbe andare quasi sicuramente a Cate Blanchett per il suo lavoro nel film Tàr di Todd Field. Certo, anche Michelle Yeoh di Everything Everywhere All At Once è data come favorita, con una crescita importante nelle quotazioni. Secondo alcuni analisti, l’Academy negli ultimi anni sembra più propensa a premiare figure asiatiche, soprattutto per seguire la politica di inclusività che i membri della giuria hanno sposato. Quindi la vittoria della Yeoh potrebbe essere concreta. Sembra invece persa in partenza la sfida delle altre candidate, Ana de Armas (Blonde), Andrea Riseborough (To Leslie) e Michelle Williams (The Fabelmans).

Angela Bassett invece, già reduce del Golden Globe, è superfavorita per il titolo come miglior attrice non protagonista. Qualora vincesse l’Oscar sarebbe la prima interprete in un film Marvel a ottenere la statuetta.


CHI VINCERÀ L’OSCAR PER IL MIGLIOR FILM?

Sono dieci i film che si contendono il premio più importante. L’Oscar come miglior film 2023. I titoli candidati sono Top Gun: Maverick, Avatar: la via dell’acqua, Everything Everywhere All At Once, The Fabelmans, Niente di nuovo sul fronte Occidentale, Elvis, Tàr, Gli spiriti dell’Isola, Triangle of Sadness, Women Talking. Senza ombra di dubbio, stando ai pronostici dei bookmakers, la pellicola superfavorita è Everything Everywhere All At Once. Nelle scorse settimane ha accumulato tutti i premi possibili: i Sag Awards che premiano le interpretazioni, gli Spirit Award dedicati al cinema indipendente ma anche i Dga Award organizzati dal sindacato dei registi e i Wga da quello degli sceneggiatori.


GLI ALTRI PREMI

Per le altre categorie sembrano in pole position Steven Spielberg come miglior regista, Pinocchio di Guillermo Del Toro come miglior film d’animazione e Niente di nuovo sul fronte occidentale come miglior pellicola straniera. I migliori effetti speciali andrebbero al cento per cento ad Avatar: la via dell’acqua mentre gli altri premi tecnici come miglior suono e miglior montaggio potrebbero andare al sequel di Top Gun.



Argomenti

Everything Everywhere All At Once
Oscar 2023
Steven Spielberg

Gli ultimi articoli di Mario Vai

  • Box Office, Inside Out 2: è boom in Italia e nel mondo. É già il miglior incasso del 2024

    Box Office, Inside Out 2: è boom in Italia e nel mondo. É già il miglior incasso del 2024

  • Inside Out 2, la recensione del nuovo film d'animazione della Pixar

    Inside Out 2, la recensione del nuovo film d'animazione della Pixar

  • Cannes 2024: Coppola divide, Lanthimos delude. Sette minuti di applausi per Kevin Costner

    Cannes 2024: Coppola divide, Lanthimos delude. Sette minuti di applausi per Kevin Costner

  • Al via Cannes 2024. L’italia spera con Sorrentino. Coppola a caccia della sua terza Palma D’oro

    Al via Cannes 2024. L’italia spera con Sorrentino. Coppola a caccia della sua terza Palma D’oro

  • Mostra del cinema di Venezia, Alberto Barbera confermato fino al 2026

    Mostra del cinema di Venezia, Alberto Barbera confermato fino al 2026

  • Disney, trimestrale 2024: bene lo streaming ma il titolo crolla a Wall Street

    Disney, trimestrale 2024: bene lo streaming ma il titolo crolla a Wall Street

  • Cinema, ecco la classifica dei film più redditizi del 2023. Barbie è al secondo posto

    Cinema, ecco la classifica dei film più redditizi del 2023. Barbie è al secondo posto

  • Verso i David di Donatello 2024: La Chimera, lo sguardo magico di Alice Rohrwacher

    Verso i David di Donatello 2024: La Chimera, lo sguardo magico di Alice Rohrwacher

  • Verso i David di Donatello 2024, Comandante. Una storia eroica e retorica ma molto umana

    Verso i David di Donatello 2024, Comandante. Una storia eroica e retorica ma molto umana

  • Verso i David di Donatello 2024, Rapito di Marco Bellocchio. Il potere di diventare liberi

    Verso i David di Donatello 2024, Rapito di Marco Bellocchio. Il potere di diventare liberi