Oscar senza film in sala, è caccia allo streaming per vedere i film; Nomadland inedito in Italia

28 marzo 2021, ore 11:00
agg. 29 marzo 2021, ore 14:12

Il prossimo 25 aprile verranno assegnati gli Oscar del Cinema, quest’anno particolare per il Covid, con le sale chiuse, molti dei film candidati sono disponibili sulle piattaforme streaming

Manca meno di un mese alla cerimonia di assegnazione degli Oscar del Cinema, le sale sono chiuse ormai da tempo e quella in programma al Dolby Theatre di Los Angeles il prossimo 25 aprile, rischia di essere una serata per soli addetti ai lavori, perché per colpa della pandemia, i film non sono mai usciti nelle sale e la maggior parte delle pellicole sono sconosciuti ai più. Chi si incollerà alla tv per seguire lo spettacolo rischia di non capire molto dalla serata. Diversi dei film in odore di oscar hanno avuto pochi spettatori in sala e poi ci sono casi particolari come Nomadland di Chloe Zhao, o altri che non sono mai arrivati neppure in streaming e sono candidati all’Oscar.


Il caso di Nomadland

Il caso di “Nomadland” è il più eclatante. La pellicola di Chloe Zhao Leone d'oro a Venezia (regista e protagonista Frances McDormand non si recarono a Venezia e si collegarono dall'America in quello che è parso come un segnale premonitore) si presenta con sei candidature a questa edizione degli Oscar non è ancora uscito in sala. È  stato annunciato che si potrà vedere dal 30 aprile su Star nella piattaforma di Disney+ e comunque solo dopo il galà.


Altri film su Netflix

Gli abbonati a Netflix possono vedere il film di David Fincher, “Mank”, con Gary Oldman, che con le sue 10 nomination, incluso il miglior film, è tra i favoriti alla vigilia, così come “Il processo ai Chicago 7” che ci riporta al 1968 e che ha ottenuto ben sei nomination. Scritto e diretto da Aaron Sorkin, si tratta di una storia vera con un cast formidabile che comprende tra gli altri Sacha Baron Cohen, Frank Langella, Joseph Gordon Levitt, Eddie Redmayne, Mark Rylance. Sempre sulla stessa piattaforma ecco altre pellicole candidate agli Oscar come “Ma Rainey’s black bottom” con Viola Davis, “Elegia Americana” con Glenn Close, ma anche “Notizie dal mondo” con Tom Hanks, “MIdnight sky” di George Clooney, e il film d'animazione “Over the moon” e “La vita davanti a sé” di Edoardo Ponti, in cui Laura Pausini ha ottenuto la nomination per la canzone “Io Sì. Sempre su Netlifx, e in attesa della cerimonia del prossimo 25 aprile, ecco il toccante “Pieces of woman” con Vanessa Kirby, “Da 5 bloods – Come fratelli” di Spike Lee, oppure “La tigre bianca” di Ramin Bahran, e il documentario “Crip camp: a disability devolution”. Sempre su questa piattaforma ecco i corti “Se succede qualcosa vi voglio bene” e “A love song for Latasha”.


I titoli si Amazon Prime

Sula piattaforma video del colosso delle vendite online si può vedere uno dei film ben visto dalla critica : “Sound of metal” scritto e diretto dall'esordiente Darius Marder, in corsa per sei statuette, tra cui quelle di miglior film, miglior sceneggiatura originale, miglior attore protagonista (Riz Ahmed). E poi ancora “Borat 2” con Sacha Baron Cohen, ma anche il documentario “Time” di Garrett Bradley e “Quella notte a Miami” pellicola dell'esordiente Regina King.


Le altre pellicole in streaming

Su Disney+ si possono vedere in streaming “Soul” di Pete Docter e “Onward – Oltre la magia” pellicole candidate entrambe per l’animazione, mentre su Sky oltre a “Pinocchio” di Matteo Garrone che ha ottenuto le nomination per costumi e make up, c'è anche l'animazione di “Shaun, vita da pecora: Farmageddon”.


Molti dei film candidati non sono mai andati in sala

La lista dei film candidati all’Oscar non sono mai andati in sala o in streaming e sono del tutto sconosciuti al grande pubblico come “Minari” scritto e diretto dall'americano di origine coreana Lee Isaac Chung, che ha ottenuto sei 6 candidature come “The father” di Florian Zeller con Anthony Hopkins e Olivia Colman, entrambi candidati, il biopic “The United States vs. Billie Holiday" di Lee Daniels, con Andra Day candidata per la migliore attrice. Tra le altre pellicole, "Quo vadis, Aida?" di Jasmila Žbanić (miglior film straniero, Academy Two), “Judas and black Messiah” che ha avuto sei nomination, tra cui quella di miglior film o “Promising young woman – Una donna promettente” con Carey Mulligan, candidata a sei statuette, tra cui quella alla regista Emerald Fennell e “Un altro giro” di Thomas Vintenberg.


Oscar senza film in sala, è caccia allo streaming per vedere i film; Nomadland inedito in Italia
Tags: Nomadland, Oscar del Cinema, streaming

Share this story: