Papa Francesco, leggera febbre ma oggi tac negativa. il suo saluto affettuoso ai piccoli pazienti del Gemelli

08 luglio 2021, ore 14:59

Continua il ricovero di Papa Francesco all'ospedale Gemelli di Roma, dopo l'intervento di domenica scorsa al colon. Il Pontefice ieri sera «ha manifestato episodio febbrile» si legge nel bollettino diffuso dal portavoce del Vaticano Matteo Bruni

"Sua Santità Papa Francesco ha trascorso una giornata tranquilla, alimentandosi e mobilizzandosi autonomamente. Nel pomeriggio di ieri ha inteso manifestare la Sua paterna vicinanza ai piccoli degenti del vicino reparto di Oncologia Pediatrica e Neurochirurgia Infantile, facendo loro giungere il Suo affettuoso saluto. In serata ha manifestato un episodio febbrile. Questa mattina e' stato sottoposto agli esami di routine, microbiologici e ad una tac torace addome, risultata negativa". E’ quanto certifica il bollettino quotidiano sullo stato di salute del Pontefice, firmato dal direttore della Sala stampa vaticana, Matteo Bruni.

IL PAPA IN OSPEDALE CHE PENSA AI PIU’ BISOGNOSI DI CURE

In questo particolare momento, spiega il portavoce del Vaticano- Francesco rivolge il Suo sguardo a quanti soffrono, esprimendo la Sua vicinanza agli ammalati, specialmente ai più bisognosi di cure. "Il Santo Padre, intanto, prosegue le cure programmate e l'alimentazione per via orale”.

AL PAPA I MESSAGGI DI PRONTA GUARIGIONE E LA PREGHIERA DI UNA SUORA AL GEMELLI

"Prima di essere il Papa è una persona che ha bisogno di aiuto" ha detto suor Maria Leonina che questa mattina ha pregato con le mani rivolte verso il cielo e gli occhi puntati alle finestre al decimo piano del Policlinico Gemelli, dove da domenica è ricoverato Papa Francesco. "Una preghiera ci vuole sempre per il Papa e per il mondo" ha detto la suora prima di aggiungere "Il Papa è un capo di Stato, è un capofamiglia, ma la mia è una preghiera per aiutare questo povero cristiano che sta male. Perché il Papa - ha concluso - sta meglio a Santa Marta". Intanto continuano ad arrivare testimonianze di affetto e messaggi augurali per una pronta guarigione. 


Papa Francesco, leggera febbre ma oggi tac negativa. il suo saluto affettuoso ai piccoli pazienti del Gemelli

FRANCESCO BENEDICE I RAGAZZI DEL CINEMA AMERICA

"Abbiamo appena ricevuto il 'saluto benedicente' di Papa Francesco" così Valerio Carocci, a nome dei ragazzi e delle ragazze del Cinema America oggi riuniti nell'Associazione Piccolo America, racconta la vicenda culminata nello scambio epistolare di oggi. "Nei mesi scorsi, dialogando con Wim Wenders per l'organizzazione della retrospettiva a lui dedicata, gli abbiamo confidato che in questi anni abbiamo sempre sognato l'impossibile. Pertanto ci sembrava doveroso e opportuno, dato il suo ultimo documentario "Papa Francesco - Un uomo di parola", invitare Sua Santità a presentare il film, che verrà proiettato alla Cervelletta il 24 luglio. D'altronde ne è il protagonista!". Dal Vaticano è giunta una lettera di risposta, a firma dell'assessore agli Affari Generali della Segreteria di Stato mons. Roberto Cona, che spiega come il Papa abbia "gradito" la lettera del 14 maggio scorso sull'attività dei ragazzi del Cinema America e "apprezzato la generosa dedizione in favore dei giovani e del territorio". Il Pontefice "ringrazia per i sentimenti di fiducia manifestati e di cuore invia un saluto benedicente, che estende volentieri a quanti fanno parte del Gruppo, auspicando che continuino a non mancare le consolazioni per le fatiche affrontate". Riguardo all'invito al Pontefice a partecipare a uno degli eventi di questa estate "purtroppo non è possibile accoglierlo". Il sogno resta, comprensibilmente, impossibile e Carocci ha espresso gratitudine al santo Padre "Ringraziamo di cuore Papa Francesco, augurandogli una pronta guarigione".





Tags: Cinema America, Papa Francesco, Policlinico Gemelli, ricovero, Roma, Vaticano

Share this story: