Scuola, uno studente su due si lamenta dei programmi di storia in vista dell'esame di maturità

Scuola, uno studente su due si lamenta dei programmi di storia in vista dell'esame di maturità

Scuola, uno studente su due si lamenta dei programmi di storia in vista dell'esame di maturità Photo Credit: Agenzia Fotogramma


Stando ad un sondaggio di Skuola.net, su quasi mille maturandi circa il 51% sostiene che preferirebbe affrontare più approfonditamente il secondo dopoguerra e gli anni'70 del Novecento

IL PROBLEMA DEI PROGRAMMI SCOLASTICI

Manca poco più di una settimana agli esami di Maturità e sono molti studenti preoccupati delle loro conoscenze storiche, ritenendo che i programmi scolastici non riescano a coprire adeguatamente la storia moderna. Secondo un sondaggio di Skuola.net, condotto su circa mille maturandi, circa il 51% di loro preferirebbe approfondire il periodo del secondo dopoguerra e degli anni '70 del Novecento, piuttosto che dedicare tempo ai primi cicli scolastici parlando di preistoria e dinosauri. Una situazione che riaccende il dibattito sulla necessità di riformare i programmi scolastici, una questione già sollevata dal ministro dell'Istruzione Giuseppe Valditara. I dati raccolti da Skuola.net rivelano che solo il 20% degli studenti è arrivato a studiare gli anni '60 e '70 del secolo scorso. Il 29% ha trattato il periodo del Secondo Dopoguerra, mentre il 14% si è fermato ai due conflitti mondiali. Preoccupante è il fatto che per l'8% degli studenti, l'insegnante ha dovuto interrompere il programma alla Prima Guerra Mondiale. In campo letterario la situazione sembra migliorare. Infatti, il 32% degli studenti ha completato il programma di letteratura italiana, e il 27% ha trattato la maggior parte degli autori principali dell'Ottocento e del Novecento. Tuttavia, poco più del 24% non è riuscito a concludere lo studio degli ultimi autori in programma. Anche per quanto riguarda le materie "di indirizzo", i dati sono confortanti. Tre studenti su quattro sono riusciti a completare il programma previsto. Tuttavia, resta preoccupante la percentuale di maturandi che affronteranno l'esame con alcune lacune. Il 17% intende tentare un recupero completo degli argomenti mancanti, mentre il 23% si concentrerà esclusivamente su ciò che è stato effettivamente spiegato dai docenti. Il dibattito sulla necessità di riformare i programmi scolastici è, dunque, ancora di grande attualità. Si discute, infatti, tra hi ritiene che un approccio diverso possa migliorare la preparazione degli studenti, dando loro la possibilità conoscere e approfondire gli argomenti storici più recenti, che spesso sono fondamentali per comprendere il mondo contemporaneo. Molti studenti si lamentano di dover dedicare troppo tempo ai primi cicli di studi per argomenti considerati meno rilevanti, come la preistoria e i dinosauri, a discapito di periodi più recenti e significativi. Questa distribuzione, secondo loro, potrebbe essere rivista per garantire una maggiore copertura degli eventi storici del XX secolo, che sono spesso quelli che più incidono sulla realtà odierna.


Argomenti

liceo
maturità
scuola
storia

Gli ultimi articoli di Tommaso Angelini

  • Milano, Roma e Torino sono  le migliori città universitarie in Italia, ma lontane dal vertice mondiale

    Milano, Roma e Torino sono le migliori città universitarie in Italia, ma lontane dal vertice mondiale

  • Calcio, dalla fascia arcobaleno alle dichiarazioni sul voto in Francia di Thuram, quando la politica incontra lo sport

    Calcio, dalla fascia arcobaleno alle dichiarazioni sul voto in Francia di Thuram, quando la politica incontra lo sport

  • Calcio, chi sono i calciatori più seguiti degli Europei 2024 sui social

    Calcio, chi sono i calciatori più seguiti degli Europei 2024 sui social

  • Calcio, Di Lorenzo: "Siamo pronti e concentrati. Napoli? Penso solo a fare bene agli Europei"

    Calcio, Di Lorenzo: "Siamo pronti e concentrati. Napoli? Penso solo a fare bene agli Europei"

  • Applicazioni al via per l'Ngf, il fattore di crescita delle cellule nervose scoperto da Rita Levi Montalcini

    Applicazioni al via per l'Ngf, il fattore di crescita delle cellule nervose scoperto da Rita Levi Montalcini

  • Caro-vacanze, come cambiano i prezzi per gli italiani tra aereo, hotel e ombrellone

    Caro-vacanze, come cambiano i prezzi per gli italiani tra aereo, hotel e ombrellone

  • Turismo, sette milioni gli italiani che hanno deciso di andare in vacanza a giugno

    Turismo, sette milioni gli italiani che hanno deciso di andare in vacanza a giugno

  • Università, i migliori atenei al mondo, il Politecnico di Milano primo tra gli italiani

    Università, i migliori atenei al mondo, il Politecnico di Milano primo tra gli italiani

  • Acqua dolce sulla terra 4 miliardi di anni fa, la scoperta di un team di ricercatori

    Acqua dolce sulla terra 4 miliardi di anni fa, la scoperta di un team di ricercatori

  • Tennis, Sinner, giornata perfetta, batte Dimitrov, accede in semifinale al Roland Garros ed è numero uno al mondo

    Tennis, Sinner, giornata perfetta, batte Dimitrov, accede in semifinale al Roland Garros ed è numero uno al mondo