Serie A, l'Inter rimonta a Firenze e torna in testa alla classifica, vince anche l'Atalanta sul Sassuolo

21 settembre 2021, ore 22:51 , agg. alle 22:16

Nelle partite del martedì ancora bene l'Inter che vince, 3-1, una grande partita contro la Fiorentina, Atalanta di misura sul Sassuolo, punteggio finale 2-1. pari tra Bologna e Genoa

Serie A, l'Inter rimonta a Firenze e torna in testa alla classifica, vince anche l'Atalanta sul Sassuolo

FIORENTINA- INTER 1-3

Una partita d'alta classifica quella giocata in Toscana, con la Fiorentina che parte subito a mille, sorprendendo l'Inter di Simone Inzaghi. Ma la prima conclusione è di Barella per l’Inter, segue un angolo sprecato. All’ottavo minuto c’è la risposta della Fiorentina, Vlahovic di sinistro dal limite, Handanovic è attento. Ancora viola, si fa vedere BIraghi, ma il suo tiro è domato da Handanovic. Skriniar ammonito al 13, l’Inter contesta. Fasi alterne di gioco, al 17esimo ecco Duncan da lontano, palla non lontana dalla traversa. Al 21esimo c’è il gol del vantaggio per gli uomini di Italiano, Gonzalez in contrasto aereo  con Skriniar, senza fallo secondo il var, tocca per Sottil che in corsa, da destra mette in rete.  Da qui sino alla fine del tempo gioco vivace, a fasi alterne, ma senza reali occasioni da rete.Al 50 esimo ecco il pareggio dell’inter, percussione potente di Barella, palla per Darmian e rete. Passano solo tre minuti e c’è il sorpasso dell’Inter. Corner da destra di Calhanoglu, stacco di testa di Dzeko che batte Dragowski. Nel finale il 3-1 in contropiede di Perisic.


BOLOGNA- GENOA 2-2

Bologna- Genoa al Dall'Ara  finisce in parità 2-2, con il Bologna che recrimina sul rigore che ha fissato il punteggio nel finale  e per una occasione non concretizzata nei secondi finali. L'arbitro Forneau ha fischiato il riogre per il Genoa in una inconsueta situazione di gioco, con un difensore del Bologna , che sbilanciato da un avversario ,  è franato su un genoano. Le reti tutte nel secondo tempo nel secondo tempo . 4' Hickey, 13' Destro, 40' Arnautovic (rig.), 44' Criscito (rig.). "Ora giochi in paradiso". Con uno striscione i tifosi rossoblu' hanno reso omaggio alla memoria di Romano Fogli, che fece parte del Bologna dello scudetto di Bernardini, allenatore che dopo un 7-1 sul Modena disse le famosa frase. 'Cosi' si gioca solo in paradiso', che e' divenuta una frase storica, soprattutto nell'ambiente rossoblu'In casa del Grifone c'e' attesa per il segnale che dovrebbe sancire la cessione del Genoa al fondo statunitense 777partners. Il primo step è atteso tra poche , con un anticipo sul contratto. Enrico Preziosi è proprietario del club rossoblù dal 2003.


ATALANTA- SASSUOLO 2-1

Partita equilibrata, con gioco veloce e tante occasioni da rete per le due squadre, con l'Atalanta che torna al successo nel suo stadio, finale 2-1. A segno, per i bergamaschi nel primo tempo , Gosens e Zappacosta, ma sul finire del tempo è Berardi a dare fiato alle speranze neroverdi. L'Atalanta si impone  sul Sassuolo, sale a 10 punti in classifica e trova la prima vittoria casalinga a Bergamo della stagione .La squadra di Dionisi resta ferma a 4 punti. I nerazzurri partono subito forte e al 3' Zappacosta serve Malinovskyi che crossa forte e basso dalla destra per Gosens che in spaccata insacca con il sinistro per l'1-0. Il Sassuolo risponde al 12' palla per Defrel che, solo davanti a Musso, calcia incredibilmente alto. La gara è aperta e al 15' ancora una grande azione nerazzurra ma Muldur anticipa Gosens che era pronto alla doppietta. Poi al 32' grande occasione per l'Atalanta! Lancio per Pessina che entra in area ma calcia sul fondo. Al 37' bellissima azione tutta di prima con assist finale di Zapata per Zappacosta che col destro rasoterra infila sul secondo palo la rete del 2-0. che diventerà decisiva Sul finire del primo tempo il Sassuolo accorcia le distanze: al 44' Berardi si accentra da destra e col sinistro batte Musso sul primo palo, per il 2-1. Nella ripresa succede meno. Al 51' chance per il Sassuolo, con un bel cross dalla sinistra e Defrel di testa non trova la porta. Al 65' ci prova Ilicic ma Consigli vola e salva i suoi e nel finale all'84' girata col destro di Piccoli ma ancora decisivo Consigli.



LA CLASSIFICA PARZIALE

Inter 13.Napoli 12,  Milan e Atalanta  10 punti, Napoli, Roma, Fiorentina 9, Udinese, Bologna 8, Lazio 7, Torino 6, Sampdoria 5, Hellas Verona, Sassuolo, Spezia e Genoa 4, Empoli, Venezia 3, Cagliari , Juventus 2, Salernitana 0.


LE ALTRE PARTITE


C'è  Spezia- Juventus, che ironicamente Allegri ha definito sfida salvezza, affidata ad Aureliano, var Mazzoleni, alle 18.30, stesso orario per  Salernitana –H.Verona, arbitra Irrati, var Ghersini. Sono in calendario anche Cagliari – Empoli(20.45) arbitro Di Bello, var Doveri, e Milan- Venezia (20.45), arbitro Pezzuto, var Banti. Giovedì tre sfide, due alle 18.30, con il Napoli capolista di scena a Marassi opposto alla Sampdoria.  arbitro Valeri, Var Di Paolo, e Torino – Lazio, Abisso arbitra, al Var Orsato, alla stessa ora. Chiude Roma- Udinese alle 20.45, con l’arbitraggio di Rapuano e il var di Chiffi.

Tags: Atalanta , Bologna, Fiorentina, Genoa, Inter, Sassuolo, Serie A

Share this story: