Vendite e ordini a gonfie vele, i dipendenti Ferrari avranno un premio produttività fino a 13.500 euro

Vendite e ordini a gonfie vele, i dipendenti Ferrari avranno un premio produttività fino a 13.500 euro

Vendite e ordini a gonfie vele, i dipendenti Ferrari avranno un premio produttività fino a 13.500 euro Photo Credit: foto agenzia fotogramma.it


I 5000 dipendenti Ferrari riceveranno un premio produttività fino a 13.500 euro, ovvero il 12,5% in più dell'anno scorso. Lo ha dichiarato l'amministratore delegato Benedetto Vigna

I 5000 dipendenti Ferrari avranno una busta paga più pesante perché conterrà il premio produttività dell’azienda che i soldoni significa un bonus che per qualcuno può arrivare fino a 13.500 euro. Lo ha comunicato l’amministratore delegato del Cavallino, Benedetto Vigna. Si tratta di una cifra in aumento del 12,5% rispetto all'anno scorso quando, il premio produzione si era fermato “si fa per dire” a 12.000 euro. L’ad della Ferrari si è detto “molto contento”, sottolineando che questo “è un riconoscimento a tutto quello che fanno tutti i giorni”. Ogni anno l’azienda di Maranello elargisce un premio in base a diversi parametri, tra cui risultati aziendali e presenze sul posto di lavoro. “Il nostro portafogli ordini è molto robusto, copre bene il 2023 e una parte del 2024”. Ha dichiarato Vigna, sottolineando che “Gestiamo i clienti dando molto più spazio al lato esperenziale” ha spiegato riferendosi alle liste d'attesa per avere una Ferrari. Tra le più richieste la 296 Gtb e Gts. Vigna ha anche spiegato che l'elettrificazione procede secondo i piani e che la produzione del Purosangue, iniziata nel 2022, sta salendo. "Confermiamo il tetto del 20%, quest'anno forse non ci arriveremo, ma siamo in linea".


Le quattro priorità della Ferrari

L’amministratore delegato della Ferrari, Benedetto Vigna ha ben in mente le quattro priorità dell’azienda di Maranello. Una riguarda lo sviluppo di prodotti innovatici che consentano alle persone di divertirsi sempre di più con le auto del Cavallino, La seconda è il lancio di 4 modelli nel 2023, in linea con il piano di 15 nuovi lanci entro il 2026, la terza è quella di allargare la base dei clienti e la quarta riguarda i brevetti. Nel 2022 sono stati depositati brevetti in numero di 4 volte più alto del 2021.


La Formula 1

Un’altra priorità della Ferrari è quella che riguarda il mondo della F1. “Vogliamo tornare a essere competitivi nel campionato”, ha detto l'amministratore delegato Benedetto Vigna. Il prossimo 14 febbraio la Scuderia di Maranello svelerà la monoposto che gareggerà nel prossimo campionato mondiale, quindi i due piloti Charles Leclerc e Carlos Sainz partiranno per i test in programma in Bahrain. L'obiettivo della Ferrari 2023 è quello di migliorare il risultato dello scorso anno e vincere il Mondiale. La nuova monoposto è stata sviluppata da Mattia Binotto, che però ha lasciato la squadra alla fine di dicembre, ma la Ferrari 675 sarà anche la prima monoposto con Frédéric Vasseur nei panni di nuovo team principal del Cavallino. Alla presentazione è stato chiaro sugli obiettivi da perseguire: “Vogliamo vincere”. Ha detto.



Argomenti

fotogramma
Benedetto Vigna
Ferrari

Gli ultimi articoli di Sergio Gadda

  • Il 10% autovelox mondiali sono installati in Italia, peggio di noi solo Russia e Brasile, il Codacons, nessuna traccia dell'osservatorio multe

    Il 10% autovelox mondiali sono installati in Italia, peggio di noi solo Russia e Brasile, il Codacons, nessuna traccia dell'osservatorio multe

  • Il piccolo comune di Montebello Vicentino (Vi) attiva l’assessorato alla gentilezza, contro bullismo e baby gang

    Il piccolo comune di Montebello Vicentino (Vi) attiva l’assessorato alla gentilezza, contro bullismo e baby gang

  • Indiscrezioni della stampa spagnola, l'attaccante francese Kylian Mbappe ha firmato un contratto con il Real Madrid

    Indiscrezioni della stampa spagnola, l'attaccante francese Kylian Mbappe ha firmato un contratto con il Real Madrid

  • Re Carlo III esclude il ritorno del figlio Harry come rappresentante della famiglia reale

    Re Carlo III esclude il ritorno del figlio Harry come rappresentante della famiglia reale

  • Brian Wilson, uno degli artefici dei Beach Boys soffre di demenza, chiesta la custodia legale

    Brian Wilson, uno degli artefici dei Beach Boys soffre di demenza, chiesta la custodia legale

  • I minorenni stanno online fino a tre ore al giorno, usano social e vedono programmi in streaming , lo svela un’indagine

    I minorenni stanno online fino a tre ore al giorno, usano social e vedono programmi in streaming , lo svela un’indagine

  • Sanremo , la terza serata,  in testa Angelina Mango con "La Noia", show di Russell Crowe sul palco dell'Ariston

    Sanremo , la terza serata, in testa Angelina Mango con "La Noia", show di Russell Crowe sul palco dell'Ariston

  • Russell Crowe superospite a Sanremo, Scatenate l'inferno, poi suona con la sua band

    Russell Crowe superospite a Sanremo, Scatenate l'inferno, poi suona con la sua band

  • A Sanremo, Paolo Jannacci e Stefano Massini, il dolore per i morti sul lavoro

    A Sanremo, Paolo Jannacci e Stefano Massini, il dolore per i morti sul lavoro

  • Ramazzotti festeggia i primi 40 anni di "Terra Promessa", dal palco dell'Ariston l'appello "Basta sangue, basta guerra"

    Ramazzotti festeggia i primi 40 anni di "Terra Promessa", dal palco dell'Ariston l'appello "Basta sangue, basta guerra"