Via libera dal Consiglio dei ministri al decreto legge aiuti bis, previste misure a sostegno di famiglie e imprese

05 agosto 2022, ore 08:00

L'esecutivo del premier Mario Draghi, ieri in serata, ha approvato il documento nel quale sono inserite anche le proroghe degli sconti su bollette e carburanti

Il Consiglio dei ministri, ieri in serata, ha dato il via libera al decreto aiuti bis a sostegno di famiglie e imprese. Il documento prevede interventi per 17 miliardi di euro, senza scostamenti di bilancio, come ha  tenuto a sottolineare il premier, Mario Draghi, durante la conferenza stampa al termine della riunione del governo, a cui hanno partecipato anche il ministro dell'Economia, Daniele Franco, e quello per la Transizione ecologica, Roberto Cingolani. Il presidente del consiglio ha affermato che "una risposta pronta ai bisogni delle famiglie sta nella credibilità, che è una componente importante del perchè l'Italia cresce". Il suo è un esecutivo che lascia conti in ordine, anche meglio di quanto ci si aspettava, una crescita "veramente straordinaria", che ha permesso "senza scostamenti di bilancio" di intervenire di nuovo per proteggere famiglie e imprese dai rincari dell'energia e dalla corsa dell'inflazione. E che punta a portare a casa, in tempo per lo scambio della campanella con il prossimo presidente del Consiglio, tutti i 55 obiettivi del Pnrr, in anticipo sulla scadenza della fine dell'anno. "Certo resto un nonno" si è schernito davanti a chi gli ha chiesto se sarà ancora "un nonno al servizio delle istituzioni", come aveva detto alla fine dello scorso anno. Ma alla domanda se ci sia, come chiedono alcuni leader, una sua "disponibilità", ha ripetuto di avere "piu' volte" esposto la sua posizione. Non ci sarà, insomma, nessun altro governo Draghi. Chiudendo il Consiglio dei ministri "ho fatto gli auguri a chi va in vacanza e i migliori auguri per tutti i desideri e tutti i sogni di quelli che hanno la campagna elettorale, sono molto vicino a tutti loro", ha raccontato, come riportato dall'agenzia Ansa. "E' difficile dire che esista un'agenda", ha precisato Draghi, "sono le risposte pronte ai problemi che si presentano. Risposta pronta e credibilità", soprattutto "internazionale", che è quella che aiuta, anche all'interno a "fare" quello che serve al Paese.

Photo credit: wired.it


Via libera dal Consiglio dei ministri al decreto legge aiuti bis, previste misure a sostegno di famiglie e imprese
Tags: Consiglio dei ministri, Decreto, Draghi

Share this story: