Viaggi nello spazio solo per milionari? Per noi appassionati del cosmo ora c'è la mongolfiera, molto meno costosa

24 giugno 2021, ore 13:07

Una società promette di portare otto viaggiatori ai confini del cosmo per 125mila dollari

Fuga nello spazio

In tempo di pandemia siamo tutti alla ricerca di luoghi sicuri. Quale migliore idea dello spazio? La rivoluzione dei viaggi pensati per i turisti del cosmo è già arrivata, ma è praticamente improponibile per noi comuni mortali perchè un'avventura nello spazio costa decine di milioni di dollari. Ora però c'è un'altra possibilità. Una compagnia della Florida, infatti, sta progettando di portare i passeggeri ai confini dello spazio all'interno della versione high-tech di una mongolfiera con a bordo un pilota e fino a otto viaggiatori. La società di voli spaziali umani Space Perspective sta già prendendo prenotazioni per la navicella spaziale Neptune per voli all'inizio del 2024, con biglietti a un prezzo fisso di 125.000 dollari a persona. Il viaggio di prova inaugurale è decollato il 18 giugno dallo Space Coast Spaceport di Titusville, in Florida. E' durato sei ore e 39 minuti ed era senza equipaggio, ma le telecamere a bordo hanno catturato un'immagine straordinaria della Terra all'alba.


Gli obiettivi di Space Perspective

Space Perspective afferma che il volo di prova è stato una pietra miliare cruciale nel suo percorso per portare i turisti spaziali in orbita con possibilità di acquistare cibo e bevande in un bar e di usare i social media. "Ci impegniamo a cambiare radicalmente il modo in cui le persone hanno accesso allo spazio, sia per svolgere ricerca sia per influenzare il modo in cui vediamo e ci connettiamo con il nostro pianeta", ha affermato la fondatrice e co-CEO di Space Perspective. Jane Poynter. Mentre i primi voli di Space Perspective decolleranno dalla Florida, la compagnia sta pianificando ulteriori siti di lancio in tutto il mondo. I viaggi di sei ore comporteranno un'ascesa di due ore sopra l'atmosfera terrestre. Ci saranno poi altre due ore piacevoli per i passeggeri per godersi la vista a 360 gradi dalla cabina e poi il ritorno.  "Abbiamo esaminato tutti i diversi elementi che avrebbero reso l'esperienza non solo memorabile, ma anche davvero confortevole", ha dichiarato Nigel Goode, designer della capsula. "Volevamo assicurarci che i passeggeri fossero in grado di ottenere una visuale libera a 360 gradi e che abbiamo creato uno spazio efficiente che consentisse loro di muoversi durante il viaggio", ha aggiunto. La capsula ha un diametro di cinque metri, mentre il pallone ha un diametro di 100 metri quando è completamente gonfiato. Il gas di sollevamento all'interno del pallone è più leggero dell'aria e consente a Neptune di galleggiare sopra l'atmosfera terrestre come un cubetto di ghiaccio sull'acqua.


Il primo turista spaziale al mondo

Il primo turista spaziale al mondo è stato il milionario statunitense Dennis Tito , che è arrivato alla Stazione Spaziale Internazionale tramite un razzo russo Soyuz nell'aprile 2001. Solo una manciata di persone ha seguito le sue orme nei 20 anni successivi, ma aziende come SpaceX di Elon Musk, Blue Origin di Jeff Bezos e Virgin Galactic di Richard Branson puntano ancora sul turismo spaziale che sta finalmente diventando interstellare. Bezos prevede di decollare il mese prossimo verso lo spazio suborbitale a bordo della missione inaugurale con equipaggio di Blue Origin , mentre la proposta di SpaceX è che quelli con pochi milioni di dollari da spendere potrebbero trascorrere giorni in orbita attorno alla Terra, o addirittura rimanere a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Virgin Galactic, nel frattempo, ha effettuato il suo primo volo di prova ai confini dello spazio alla fine di maggio, dando alle azioni della compagnia un enorme aumento del 20%.  
Viaggi nello spazio solo per milionari? Per noi appassionati del cosmo ora c'è la mongolfiera, molto meno costosa
Tags: cosmo, mongolfiera, Space Perspective, spazio

Share this story: