Youtuber fa schiantare il proprio aereo per filmarlo. Ora rischia 20 anni di carcere

Youtuber fa schiantare il proprio aereo per filmarlo. Ora rischia 20 anni di carcere

Youtuber fa schiantare il proprio aereo per filmarlo. Ora rischia 20 anni di carcere


Il video dello schianto ha totalizzato quasi 3 milioni di visualizzazioni su YouTube

Ci sono giornate in cui capita di avere fiducia nel genere umano. Un automobilista che si ferma sulle strisce, un gelataio che ti mette più panna del previsto sul cono, un esponente del governo che non esprime dichiarazioni controverse che scatenino polemiche. Storie di solidarietà tra popoli, piccoli atti di gentilezza o notizie incoraggianti. Poi ci sono giorni in cui quasi quasi, l’idea del meteorite che passa pericolosamente vicino alla Terra non sembra più la peggiore delle ipotesi. Succede, ad esempio, quando leggi che uno youtuber americano ha deciso di far schiantare il proprio aereo su una foresta per vedere l’effetto che fa, filmandolo.


Il video da 3 milioni di visualizzazioni

Il protagonista del video si chiama Trevor Jacob, ventinovenne youtuber, pilota di aerei e snowboarder professionista (ha anche partecipato per gli Stati Uniti alle Olimpiadi invernali del 2014). Tutto inizia quando in rete appare il video che lo ritrae in volo con il suo ultraleggero nei cieli della California. Dopo qualche minuto di ripresa, il nostro prode pilota si slaccia le cinture di sicurezza e si lancia nel vuoto munito di paracadute.

Il video – dal titolo “I crashed my plane”, pubblicato due anni fa – ha collezionato nel tempo quasi 3 milioni di visualizzazioni. Nelle ultime ore è tornato in auge sul web, dopo che i magistrati statunitensi hanno deciso di aprire un processo per accertare quanto successo: se in un primo momento, infatti, l’ipotesi era quella del guasto tecnico (che avrebbe costretto Jacob a eiettarsi), nuovi elementi hanno permesso agli inquirenti di accertare la premeditazione del gesto.

Strani questi americani. Processano uno che abbandona il proprio mezzo mentre si schianta al suolo. Da noi come minimo gli avremmo proposto la leadership del PD.

Il Processo

A non convincere gli inquirenti circa la versione del “problema tecnico” sono stati più elementi: innanzitutto il fatto che lo youtuber fosse munito di selfie stick già prima del lancio con il paracadute. Inoltre, durante la prima fase delle indagini, Jacob aveva sostenuto di non sapere dove fosse caduto l’aereo. Secondo le ricostruzioni dei magistrati, invece, il pilota e un amico lo avrebbero individuato e tirato fuori dalla foresta usando un elicottero due settimane dopo l'incidente. Successivamente lo avrebbero tagliato in piccole parti per gettarlo nella spazzatura, in modo che nessun altro potesse rintracciare i pezzi. Jacob stesso ha ammesso di voler ostacolare le indagini eliminando il relitto - crimine che comporta fino a 20 anni di carcere - e di aver realizzato il video per guadagnare denaro nell'ambito di una partnership con un'azienda. Ha anche ammesso di aver mentito quando ha riferito agli investigatori che l'aereo aveva avuto un problema tecnico.



Argomenti

aereo
california
incidente
mondo
rtl1025
youtuber

Gli ultimi articoli di Massimo Lo Nigro

  • RTL 102.5 radio ufficiale della Milano Music Week

    RTL 102.5 radio ufficiale della Milano Music Week

  • Britney Spears presa a ceffoni dalla security di un giocatore NBA

    Britney Spears presa a ceffoni dalla security di un giocatore NBA

  • Casal di Principe, diciassettenne muore accoltellato dopo una lite

    Casal di Principe, diciassettenne muore accoltellato dopo una lite

  • Sanremo, Amadeus: “Lo dico ufficialmente, questo è il mio ultimo Festival”

    Sanremo, Amadeus: “Lo dico ufficialmente, questo è il mio ultimo Festival”

  • Rapporto Abi-Entrate: diminuiscono le famiglie che hanno accesso a un mutuo

    Rapporto Abi-Entrate: diminuiscono le famiglie che hanno accesso a un mutuo

  • Donne e lavoro: Consob, le presenze femminili nei cda sono in aumento

    Donne e lavoro: Consob, le presenze femminili nei cda sono in aumento

  • Pras Michel, ex rapper dei Fugees, colpevole di aver spiato per la Cina negli USA

    Pras Michel, ex rapper dei Fugees, colpevole di aver spiato per la Cina negli USA

  • Il prof in aula tiene in braccio il figlio dell’allieva, la foto diventa virale

    Il prof in aula tiene in braccio il figlio dell’allieva, la foto diventa virale

  • Ponte del 25 aprile: gli italiani in vacanza spendono 1,5 miliardi a tavola

    Ponte del 25 aprile: gli italiani in vacanza spendono 1,5 miliardi a tavola

  • RTL 102.5 alla “Five Padel Cup”, in campo sport e beneficenza all’insegna del divertimento

    RTL 102.5 alla “Five Padel Cup”, in campo sport e beneficenza all’insegna del divertimento