"Cantavo nel coro della Sistina per Papa Giovanni XXIII": Ivano Michetti e la curiosità inedita su Anima mia

14 settembre 2021, ore 17:30

La loro voce è inconfondibile. Negli anni Settanta Anima mia, cavallo di battaglia de "I Cugini di campagna", ha venduto milioni di copie. Ancora oggi è una delle canzoni più conosciute: la cantano tutti. grandi e piccoli. Intere generazioni

"I Cugini di campagna" sono evergreen per antonomasia: dagli anni Settanta ad oggi sembra che per loro il tempo si sia fermato. Paillettes, capelli cotonati, lunghi e ricci, stessa voce: i quattro cantanti continuano a stupire tutti in una lunga intervista a Trends&Celebrities su RTL102.5 News. "La nostra forza sono i capelli", scherza Ivano Michetti (che è un po' il frontman del gruppo). "Sono tutti nostri, veri. Non abbiamo parrucche", dicono in diretta. E sale l'adrenalina: "a cappella" - come si dice in gergo - intonano "Anima mia" e poi dedicano a Guenda Goria (che è ospite in collegamento zoom) una versione speciale dalla storica canzone, rivisitata per l'occasione.

LA MALATTIA DI IVANO MICHETTI E IL RAPPORTO CON LA FEDE

Ma Ivano, romano doc, nei mesi scorsi ha vissuto momenti difficilissimi. "Stavo morendo. La Madonna del pozzo, che si trova a Roma in pieno centro, mi ha salvato la vita. Ho sempre pregato, non ho mai perso la Fede. Un vero miracolo se sono qui. Mi sono riperso al 90 per cento", continua Ivano. Il 22 settembre 2020 è stato colpito da un ictus ed ha lottato contro la morte. Ora sta bene, il peggio è passato anche grazie all'intervento tempestivo di sua moglie Rossella che ha chiamato il 118. La vera notizia, positiva, però è che I Cugini di Campagna sono tornati insieme. Proprio come un tempo. E lo testimonia il collegamento zoom durante Trends&Celebrities.

L'ADDIO DI NICK LUCIANI

"Il figliol prodigo è tornato", esordisce Ivano. "Ha fatto un giro lungo 5 anni e poi eccoci qui tutti insieme. Di nuovo. Una vera reunion". Ed, infatti, Michetti non sbaglia affatto: Nick Luciani aveva lasciato il gruppo dopo venti anni a causa di un litigio con uno dei due fratelli fondatori. In passato, però, Nick aveva raccontato di aver trascorso un periodo buio dopo aver abbandonato I Cugini. "Sono caduto in disgrazia: ho fatto il muratore, il piastrellista, il giardiniere e l’elettricista", aveva detto. "Sono rientrato in questo gruppo come se fosse una favola a lieto fine. Abbiamo fatto tante cose insieme. Per me Ivano è come se fosse un papà", puntualizza Nick Luciani in diretta su RTL102.5 News. Acqua passata. Ora è tornato il sereno.


"Cantavo nel coro della Sistina per Papa Giovanni XXIII": Ivano Michetti e la curiosità inedita su Anima mia

LA CURIOSITA' INEDITA DE I CUGINI DI CAMPAGNA SU "ANIMA MIA"

"Non chiamateci Bee Gees italiani per il falsetto della voce. Ho inventato questo modo di cantare perché da bambino facevo parte del coro delle voci bianche della Cappella Sistina, ero nel coro di Papa Giovanni XXIII. Quando ho creato il gruppo ho coronato il sogno: cantare Anima mia come cantavamo da bambini", conclude sul finale di trasmissione Ivano Michetti. "Tornerò a trovarvi", promette.








Tags: Cugini di campagna, RTL 102.5 NEWS, Trends&Celebrity

Share this story: