Coronavirus, la Uefa ferma le coppe europee

13 marzo 2020, ore 16:02

Possibile rinvio anche degli Europei, si ferma anche la Premier League

L’UEFA HA DETTO STOP

Si fermano le coppe europee, ora è ufficiale. La Uefa, per giorni, ha cercato di rimandare il problema e si è giocato un po' a macchia di leopardo. Ma ora si è dovuta arrendere: le partite di Champions e di Europa League in programma la prossima settimana sono state rinviate a data da destinarsi. Del resto sarebbe stato impossibile continuare, il virus ha iniziato a diffondersi anche nel mondo del calcio, e attualmente ci sono diverse squadre in quarantena.  

COPPE SOSPESE O CANCELLATE

Tra le partite che non verranno disputate ci sono le gare di ritorno degli ottavi di Coppa dei Campioni Barcellona-Napoli e Lione- Juventus. Stop anche a Inter e Roma in Europa League, del resto nerazzurri e giallorossi non avevano giocato nemmeno ieri. Per il momento le coppe sono sospese, ma è concreto il rischio che vengano proprio cancellate. Martedì prossimo ci sarà una nuova riunione dell'Uefa, in cui si discuterà anche degli Europei di giugno. Probabile che slittino in autunno o più realisticamente nell'estate 2021.

L’INGHILTERRA SI ADEGUA

Fino a ieri sera la Gran Bretagna ha cercato di far finta di nulla, qualche ora fa ancora si parlava non soltanto di partite confermate, ma addirittura a porte aperte. Oggi sono rinsaviti anche Oltremanica, in qualche modo stimolati dalla positività al coronavirus di un giocatore del Chelsea, Callum Hudson-Odoi. La Premier league si ferma almeno fino al 4 aprile. Ed è stata ufficialmente cancellata anche l’amichevole Inghilterra-Italia, era in programma a Wembley il 27 marzo.


Coronavirus, la Uefa ferma le coppe europee
Tags: champions , coronavirus, europa league, uefa

Share this story: