Diego Armando Maradona ha iniziato la disintossicazione da alcool e farmaci, per il suo avvocato è vivo per miracolo

12 novembre 2020, ore 16:00

L’ex campione di Barcellona e Napoli è stato trasferito in un appartamento di Tigre, zona a nord di Buenos Aires, la figlia Giannina controllerà il recupero del padre dalla dipendenza da alcol e da farmaci

Nelle scorse ore Diego Armando Maradona è stato dimesso dalla clinica di Olivos, in Argentina, dove, otto giorni fa, era stato ricoverato d’urgenza, e operato, per un ematoma subdurale alla testa, causato da un forte trauma. L’ex nazionale argentino, protetto da un cordone di guardie del corpo, si è fatto largo tra le centinaia di persone che hanno presidiato, nel vero senso della parola, la clinica nella quale si trovava.


Vivo per miracolo

Sui social è stata postata una foto che ritrae Maradona sorridente, con un grande cerotto sul lato sinistro della testa, seduto sul letto della sua stanza, con a fianco il medico che lo ha operato, Leopoldo Luque. Quello che ha subito Diego, però, non è stato affatto un intervento chirurgico di routine, come ha spiegato Matias Morla, avvocato e amico di Maradona. “Credo sia vivo per miracolo. Questo è stato il periodo più difficile della sua vita”.


Inizia la disintossicazione

L’ex campione di Barcellona e Napoli sta per iniziare i trattamenti necessari per disintossicarsi dalla dipendenza da alcolici e farmaci. Maradona, dopo aver lasciato la clinica di Olivos, è stato portato in un appartamento del centro residenziale di Villanueva, a Tigre, città a nord di Buenos Aires. Lì resterà per un periodo non meglio precisato.


Accanto a lui la figlia Giannina

La località dove è stato portato il 60enne ex Pibe de Oro non è stata scelta a caso dal suo staff. A poche centinaia di metri dalla casa dove si fermerà l’argentino, infatti, abita una delle sue figlie, Giannina, che gestirà questa ennesima fase delicata della vita di Maradona. Giannina, 31 anni, ex moglie del calciatore del Manchester City Sergio Aguero, è considerate la persona di cui Maradona si fida di più e che ha maggior ascendente sull’ex campione.


Messaggi da tutto il mondo del calcio

Messaggi di incoraggiamento per il nuovo periodo di cure che dovrà affrontare, sono arrivati a Maradona da amici, gente comune e, ovviamente, da ex compagni di squadra e allenatori, con cui ha diviso una carriera ricca di soddisfazioni, ma anche di cocenti delusioni, sportive e non solo. Tutto questo a pochi giorni dalle vere e proprie celebrazioni, tributategli nel suo Paese e un po' in tutto il mondo, per il 60esimo compleanno.


Diego Armando Maradona ha iniziato la disintossicazione da alcool e farmaci, per il suo avvocato è vivo per miracolo
Tags: calcio, disintossicazione, maradona

Share this story: