Domate le fiamme alla discarica di rifiuti a Malagrotta, ma a Roma resta l'allarme ambientale

16 giugno 2022, ore 10:26

L'incendio all'impianto per il trattamento di rifiuti a Malagrotta è sotto controllo; ma il comune di Roma e quello di Fiumicino hanno disposto la chiusura di asili e centri estivi nella zona vicina al rogo. Aperta una inchiesta per stabilire le cause dell'incendio

FIAMME SOTTO CONTROLLO

Sono più di sessanta i Vigili del Fuoco che hanno lavorato per tutta la notte, ora l’incendio è sotto controllo. Resiste ancora qualche focolaio, per spegnere completamente le fiamme ci vorranno ancora molte ore. Ma il rogo è stato rimpicciolito e circoscritto, i pompieri sono riusciti a evitare che le fiamme si propagassero all’esterno dell’impianto per il trattamento di rifiuti a Malagrotta. Siamo alla periferia Ovest di Roma. Ieri pomeriggio è divampato un incendio di vaste proporzioni, dal sito si è alzata una alta colonna di fumo nero, ben visibile da vari punti della città. Non ci sono feriti, ma il rischio ambientale resta alto.


ALLARME AMBIENTALE

Il Comune di Roma ha disposto la chiusura di scuole, asili, nidi e centri estivi in un raggio di 6 chilometri dal luogo dell’incendio. Deciso anche il divieto di consumo degli alimenti di origine animale e vegetale prodotti nell'area individuata. Nell’ordinanza è previsto anche “ il divieto di pascolo e razzolamento degli animali da cortile; il divieto di utilizzo dei foraggi e cereali destinati agli animali, raccolti nell'area individuata. Si raccomanda di limitare le attività all'aperto, con particolare riguardo a quelle di natura ludico sportiva e di mantenere chiuse le finestre in caso di fumi persistenti e maleodoranti”.


COINVOLTA ANCHE FIUMICINO

Il vento ieri sera ha spostato la nube di fumo verso la zona di Fiumicino. Non si segnalano problemi al traffico aereo, l’operatività all’aeroporto internazionale Leonardo Da Vinci prosegue senza ostacoli. Ma c’è precauzione per la popolazione: il sindaco di Fiumicino ha deciso che saranno chiusi per 48 ore, in via precauzionale, alcuni nidi pubblici e privati e centri estivi nel comune, che si trovano nel raggio di 6 km dal luogo dell'incendio del Tmb a Malagrotta. Quindi gli asili nido pubblici e privati di Parco Leonardo, Pleiadi, Vignole, Via Portuense tratto compreso tra il cimitero comunale e la fiera di Roma e via della Muratella fino all'intersezione con via della Trigolana.


Domate le fiamme alla discarica di rifiuti a Malagrotta, ma a Roma resta l'allarme ambientale

AL VIA L'INCHIESTA DELLA MAGISTRATURA

Arginate le fiamme e avviate le procedure di tutela ambientale, ora l’attenzione si sposta sulle cause di questo vasto incendio. Oggi alla Procura di Roma arriverà una prima informativa sul rogo che ha interessato alcuni capannoni della discarica di Malagrotta. Verrà aperta ufficialmente una indagine, il cui scopo principale sarà appurare se l’incendio abbia avuto una origine dolosa o colposa. O se sia frutto di un problema tecnico.


Tags: AMBIENTE, INCENDIO, MALAGROTTA, RIFIUTI

Share this story:

Le altre notizie di
Cronaca