Donatella Rettore a RTL102.5 News: “La mia storia d’amore con Claudio Rego? Galeotto fu quel viaggio…”

10 settembre 2021, ore 15:32

Per la Rettore la musica è tutto: dalla vittoria del Festivalbar, il 6 settembre del 1981, fino ai giorni nostri

Il Kobra. L'indimenticabile Kobra. E non solo, i successi di Donatella Rettore - una delle artiste più amate di sempre - sono tanti: Il Mimo, Splendido splendente, Dammi una lametta (questi ne sono solo alcuni, la lista sarebbe assai lunga). La musica, prima di tutto. Per la Rettore la musica è tutto: dalla vittoria del Festivalbar, il 6 settembre del 1981, fino ai giorni nostri. Successo dopo successo, nota dopo nota. "Quel giorno per la felicità sul palco spostai il pianoforte di Ron. Ho iniziato a cantare giovanissima e non ho mai più smesso", racconta a Trends&Celebrities su RTL102.5 News (sul canale 233 del DTT o 737 di Sky). "Per tre volte ho aperto i concerti di Dalla. Che emozione, c'era pure Ron. Io ero un po' più cicciottella di oggi. Anzi avevo 30 chili in più e poi ho deciso di mettermi a dieta", svela l'inimitabile Rettore che sta lavorando ad un nuovo disco. "Non dico nulla per adesso", scherza in diretta al telefono. Poi parla dei suoi successi: "Sono affezionata a Il mimo, una canzone che racchiude le emozione dell'artista che arriva sul palco. Ma sono felice perché oggi i miei brani sono ascoltati dai giovani: Il Kobra, Splendido Splendente e tante altre canzoni”.


LA TV E IL NO AI REALITY

Sembra che il mondo della tv non abbia mai smesso di corteggiare la Rettore. Prima la Fattoria, diversi anni fa, poi Tale quale show ed in mezzo il Grande Fratello. Ma non come concorrente, la Rettore entra come guest star. "Fu un'improvvisata ai ragazzi, c'era Sanremo in quel periodo e praticamente ci fu un boom di ascolti", continua Donatella. "Mi hanno chiamato anche di recente al Grande Fratello vip, mi chiamano sempre. Ma dico no. Credetemi ho da lavorare, la musica mi chiama", tuona. Insomma, per lei “il reality “non s’ha da fare”. Caso chiuso.


LA STORIA D'AMORE CON CLAUDIO REGO

Da anni, esattamente dal 1974, Donatella fa coppia fissa con Claudio Rego, che in pratica è il suo alter ego. I due si sono sposati nel 2005, ma è come se avessero detto sì dopo quel lungo viaggio dalla Puglia a Roma. "Ci siamo innamorati dopo un concerto. Il viaggio di ritorno da Taranto a Roma fu galeotto all'interno di un vecchio furgone Volkswagen, quello anni Ottanta. Mi mise la mano sulle spalle, mi abbracciò. E da quel momento non ci siamo più lasciati". Una storia che unisce amore e passione per la musica. "Lui faceva il bassista", ricorda la Rettore. "Oggi siamo inseparabili nella nostra casa a Castelfranco Veneto, dove viviamo da anni". 
Donatella Rettore a RTL102.5 News: “La mia storia d’amore con Claudio Rego? Galeotto fu quel viaggio…”
Tags: Donatella Rettore, Rtl 102.5 News

Share this story: