Dopo 42 anni di lotta, il Daily Mail batte il Sun e diventa il giornale cartaceo più letto in Gran Bretagna

21 giugno 2020, ore 11:18

Il Sun, di proprietà del magnate dell'editoria Rupert Murdoch, era in vetta alle classifiche dal 1978

Svolta nel mondo dell'editoria britannica. Re dei tabloid dal lontano 1978, Il Sun di Rupert Murdoch ha dovuto cedere lo scettro al Daily Mail come giornale più letto in Gran Bretagna.


Il sorpasso storico

In Gran Bretagna, i tabloid hanno fatto la storia dell'editoria con tantissime copie stampate ogni giorno e titoli e foto in prima pagina spesso provocatori. Secondo i dati appena diffusi e relativi al mese di maggio, è ora avvenuto un sorpasso storico. Il Daily Mail, dopo 42 anni, è riuscito a battere il Sun e si è laureato giornale più letto in Gran Bretagna. Il mese scorso, infatti, il Daily Mail ha venduto una media di 980mila copie al giorno contro le 970mila del rivale. Il direttore del Daily Mail, Geordie Greig, ha parlato di momento storico. Il sorpasso assume una valenza ancora più importante se si considera il fatto che il Daily Mail costa più del Sun, 70 penny contro 55.


I tabloid soffrono come il resto dell'editoria

Il Sun, di proprietà del magnate australiano Rupert Murdoch, era in vetta alle classifiche dal 1978. Il quotidiano, venti anni fa, nel 2000, vendeva quattro milioni di copie al giorno, cifre da capogiro che hanno caratterizzato da sempre la Gran Bretagna. Poi, però, il calo inesorabile. A marzo di quest'anno la tiratura era di un milione e 130 mila copie. Poi a maggio la discesa sotto il milione e il sorpasso del Mail. Sulla vendita dei giornali ha naturalmente influito anche il lockdown imposto dal coronavirus. Non uscendo di casa, i britannici hanno acquistato meno giornali cartacei.

Dopo 42 anni di lotta, il Daily Mail batte il Sun e diventa il giornale cartaceo più letto in Gran Bretagna

L'ascesa del web 

Finita l'era delle vendite a milioni di copie dei tabloid, oggi il giornale più letto di Gran Bretagna in assoluto è il Financial Times. A livello cartaceo ne vengono tirate solo poco meno di 170mila copie, ma contando gli abbonamenti digitali i lettori sono più di un milione. Il Daily Mail ha comunque successo anche su internet, dove è il quotidiano on line in lingua inglese più letto al mondo, ma i contenuti, al contrario di quello che accade per il Financial Times, sono completamente gratuiti.   


Un direttore moderato

Il merito del sorpasso è anche del direttore, Geordie Greig, che ha assunto la guida del Daily Mail nel 2018, portando il giornale su posizioni più moderate. Il direttore precedente, infatti, Paul Dacre, si era esposto a favore della Brexit, mentre Greig, che all'epoca era direttore del Mail on Sunday, l'edizione domenicale, si era opposto all'uscita dall'Unione Europea. Greig ha poi iniziato a sostenere la Brexit, ma non quella del no deal, cioè senza accordo, ma quella della mediazione con l'Europa voluta prima del premier Theresa May e poi dal successore Boris Johnson.


Uno smacco per Murdoch

Il sorpasso a opera del Mail, per il Sun di Rupert Murdoch è uno smacco. L'australiano, nato nel 1931, è infatti abituato a essere il re dell'editoria in lingua inglese, ma non solo. Il magnate è fondatore e proprietario della News Corporation, che detiene il controllo di alcune delle più importanti testate mondiali. In Gran Bretagna, Murdoch possiede il Sun e il Times. Negli Stati Uniti sono di sua proprietà Il Post e il Wall Street Journal. In Gran Bretagna e in Italia poi sono sue le tv Sky, negli Stati Uniti fanno capo a lui la Fox e la casa di produzione cinematografica 20th Century Fox. Il suo patrimonio supera i 17 miliardi di dollari.

Tags: Daily Mail, Rupert Murdoch, Sun

Share this story: