Formula 1, al GP d’Austria prima fila Mercedes con Bottas in pole davanti a Hamilton e Verstappen, male le Ferrari

04 luglio 2020, ore 17:58

In diretta su RTL 102.5 Carlo Vanzini analizza la superiorità della Mercedes

Valtteri Bottas conquista la pole position del Gran Premio d'Austria con il record della pista, 1'02"939 precedendo Lewis Hamilton di soli 12 millesimi per una prima fila tutta Mercedes largamente anticipata dai risultati delle prove libere. Alle spalle delle Frecce Nere scatteranno Max Verstappen con la Red Bull. Lando Norris con la McLaren e l’altra Red Bull di Alexander Albon. La Ferrari deve accontentarsi della quarta fila di Charles Leclerc (settimo tempo) e della sesta di Sebastian Vettel, autore dell'undicesimo tempo e quindi escluso dal Q3.

Le parole dei protagonisti

"Avevo delle sensazioni un po' strane prima della qualifica. Sto tremando perché siam davvero andati al limite. Sono emozioni belle per il team, han fatto un lavoro fantastico. È molto positivo iniziare così, grazie a chi lavora in fabbrica ma è domani la giornata che conta". Così il poleman Valtteri Bottas. Soddisfatto il campione del mondo Hamilton: “Bravo Bottas ha fatto un ottimo lavoro, è una partenza ideale della stagione per noi. Anno dopo anno stiamo dimostrando di essere il miglior team, i ragazzi lavorano duro e non sono mai troppo cocciuti nell'ammettere quando sbagliano. Siamo tutti uniti ed è per questo che siamo sempre i migliori". Fiducioso per la gara Vettel: "L'eliminazione in Q2 è stata una sorpresa, pensavamo di avere qualcosa in più ma evidentemente gli altri sono andati di conserva rispetto a noi nelle prove. Non sono contento della macchina, avevamo più sovrasterzo in ingresso curva rispetto a quanto mi piace. Penso che per il passo gara l'auto si comporti meglio, il Gp è lungo e saremo lì". Della stessa idea il compagno Leclerc: "Non dobbiamo demoralizzarci. Domani c'e' la gara e cercheremo di fare più punti possibile. Certo miracoli non ce ne saranno, ma cercheremo di fare risultato e dare il meglio anche in vista delle prossime gare".

Formula 1, al GP d’Austria prima fila Mercedes con Bottas in pole davanti a Hamilton e Verstappen, male le Ferrari

Carlo Vanzini di Sky F1 analizza la superiorità Mercedes

Carlo Vanzini, la voce della Formula 1 per Sky sport, nell’intervista su RTL 102.5 ha spiegato così il Funzionamento del Das, il Volante a geometria variabile introdotto dalla Mercedes, che garantisce prestazioni superiori: “ Questo sistema che consente ai piloti della Mercedes di cambiare la convergenza delle ruote è molto efficace ma al limite del regolamento. La Red Bull ha presentato un reclamo, rigettato però dalla Federazione. Il vantaggio che regala è importante ed evidente, e non credo che la questione sia conclusa così”. Vanzini ha analizzato anche la situazione Ferrari, apparsa in ritardo: “La Ferrari è in difficoltà, io non credo sia colpa del volante, ma credo per colpa di un lavoro non fatto bene per il secondo anno consecutivo. Resta il sospetto che a Maranello si stia cercando di difendersi il più possibile, aspettando gli aggiornamenti che arriveranno in Ungheria, per la terza gara della stagione”.

Tags: Carlo Vanzini, Formula 1, GP Austria

Share this story: