Formula uno, Ferrari sempre in affanno, nelle prove libere del Gp di Inghilterra problemi alla vettura di Vettel, Leclerc quarto, Stroll primo, Mercedes nascoste

31 luglio 2020, ore 19:17

Hamilton con la Mercedes ancora grande favorito sulla pista di casa,Perez positivo al covid 19, a Silverstone sulla monoposto della Racing Point c'è Hulkenberg

Dal 5 luglio ad oggi, a parte qualche episodio, l'andamento della Ferrari è stato lento e deludente. Errori dei piloti, macchine con evidenti difetti. I propositi di competere con le Mercedes si sono dissolti e la prospettiva è quella di recuperare terreno, di rendere meno schiacciante la supremazia dei rivali. A Silverstone, circuito dove tutto ebbe inizio 71 anni fa, ci sarà anche la prima prova agonistica della nuova organizzazione interna voluta dal team principal Mattia Binotto. Ma subito nella prima sessione di prove, un problema all'intercooler ha fermato Vettel, meglio nelle seconde prove con Leclerc al quarto tempo, dietro la Racing di Stroll, e la Red Bull di Albon. Terzo Bottas, quinto Hamilton. Le due Mercedes hanno poi fatto una simulazione di gara molto più veloce, dando l'impressione di essersi un po' risparmiate durante le prove. E' comunque l'ennesima ripartenza per il cavallino rampante, con la consapevolezza di tutte le difficoltà del momento. Anche le dichiarazioni di Charles Leclerc rendono l'idea. «Bisogna essere onesti nei tempi duri - ha detto il pilota - non è facile, ma non c’è frustrazione, solo grande voglia di lavorare come matti per riportare la Ferrari dove vogliamo che stia. Aspettare sino al 2022 per vincere non mi toglie motivazioni.”

Formula uno, Ferrari sempre in affanno, nelle prove libere del Gp di Inghilterra problemi alla vettura di Vettel, Leclerc quarto, Stroll primo, Mercedes nascoste

Le novità in casa Ferrari

Silverstone è la prova iniziale per la struttura verticale messa in piedi da Binotto. Il nuovo è rappresentato dall'area Performance Development, guidata da Enrico Cardile con l’ausilio di David Sanchez. Le altre aree non cambiano, ma il metodo del lavoro sarà diverso, e già proiettato al 2022, quando ci sarà la modifica programmata delle monoposto. Verifiche settore per settore, con responsabilità chiare, e con continui confronti tra tutti i componenti del team.

Perez fermato dal coronavirus, sulla Racing Point sale Hulkenberg

Il pilota messicano Sergio Perez, risultato positivo al coronavirus è stato messo in isolamento, la Racing Point, che ha la sua base logistica a breve distanza dal circuito di Silverstone ha sanificato ogni componente della vettura di Perez, affidandola al tedesco Nico Hulkenberg. Perez è andato a trovare la madre in ospedale a Guadalajara, potrebbe aver contratto l'infezione in quella occasione. Sono in corso verifiche, sono stati fermati anche gli uomini del suo team, in Europa, oltre che in Ungheria, è stato alcuni giorni in Italia.

Le prossime gare, Monza sarà a porte chiuse, rimborsi dei biglietti da ottobre

Dopo la sosta subito tre Gran Premi in questo pazzo calendario imposto dal coronavirus, Silverstone due volte, poi Barcellona, con tutti i dubbi però, legati alla nuova ondata di contagi da covid-19 che si stanno registrando in Catalogna. Da qualche giorno, intanto è ufficiale che la gara di Monza, programmata per il 4-5-6 settembre si svolgerà porte chiuse. La comunicazione è stata diffusa dall'autodromo che ha anche specificato che verranno rimborsati i biglietti per il loro valore facciale, cioè senza la prevendita. Il via alle operazioni di rimborso avverrà a partire da ottobre. ​

Tags: ferrari, formula 1, hamilton, leclerc, mercedes, perez, stroll, vettel

Share this story: