"Il messaggio di Zelensky sarà letto da Amadeus": la prima conferenza stampa al Casinò di Sanremo

06 febbraio 2023, ore 14:00 , agg. alle 15:52

Fiorello chiama in diretta Amadeus e imita il direttore di Rai1 Coletta

"Il messaggio di Zelensky sarà letto da Amadeus": la prima conferenza stampa al Casinò di Sanremo

Tutto è pronto. Manca pochissimo alla prima puntata del Festival. La città di Sanremo accoglie la 73ª edizione a braccia aperte, tra l’altro quest’anno Sanremo vive anche fuori dal teatro Ariston.

La famiglia di RTL 102.5 e Radio Zeta è arrivata nella città dei fiori con inviati e conduttori, reparto social, registi. Insomma una grande squadra tutta pronta a regalare agli ascoltatori l’emozione di Sanremo.

Risolto il rebus su Zelensky: il conduttore e direttore artistico leggerà il messaggio del presidente dell’Ucraina. «Nell’intervista rilasciata a Vespa, Zelensky ha manifestato interessa a parlare con gli italiani. È iniziato un colloquio con l’ambasciatore e il 2 febbraio siamo stati informati che Zelensky avrebbe preferito inviare un testo e non più un video», sottolinea il direttore di Rai1, Stefano Coletta.

Ma la prima conferenza stampa - che si svolge al Casinò di Sanremo con Amadeus, Gianni Morandi, Stefano Coletta (direttore di Rai1 e tutte le maestranze Rai) - è ricca di emozioni, colpi di scena, novità. Non ci saranno altri super ospiti: ci sarebbe ancora una casella libera al venerdì. Ma Amadeus mette le cose in chiaro di fronte ai giornalisti: «Non ci saranno altri super ospiti, venerdì avremo 56 artisti in gara durante la serata dei duetti. I Måneskin, ad esempio, per me sono super ospiti internazionali».

Le parole del direttore Stefano Coletta

«Un Festival in sequenza con i precedenti, ma al tempo stesso molto diverso. Fare show con delle regole che dovevano garantire la salute non è stato facile», dice Coletta. «Sarà un festival che vuole portare festa nella casa degli italiani», continua.

La telefonata di Fiorello durante la conferenza stampa

Una telefonata in diretta, un vero fuoriprogramma. «Non abbiamo capito una cippa»: Fiorello con questa gag irrompe in conferenza stampa e imita Coletta (che ha appena finito il suo discorso). Amadeus ride. Il direttore di Rai1 anche, lo show è servito.

Morandi: «Questo palco è diventato centrale»

«Quest’anno ho avuto l’invito di Amadeus e negli anni è tornato un palcoscenico molto importante per la musica italiana. Da Diodato ad Achille Lauro, Måneskin, La Rappresentante di Lista, Tananai e tanti altri: successi che non sono finiti dopo 15 giorni. Questo palcoscenico è diventato centrale», dice Morandi. «E poi Sanremo piace agli italiani. Andrà avanti per decine e decine di anni», conclude.

Amadeus: «Grande gioia avere Gianni Morandi»

Ogni anno è diverso. Mi piace il clima che si crea a Sanremo, sono onorato di avere Morandi con me per 5 serate. Grande gioia, esordisce Fiorello. Che ringrazia Morandi. «Insieme condurremo Sanremo, ce lo siamo detti davanti ad un piatto di tortellini a Bologna. Avere Morandi e non farlo cantare sarebbe assurdo», dice ancora il conduttore e direttore artistico. «Scegliere 28 canzoni su 500 brani proposti è motivo di grande orgoglio e tanto lavoro», conclude Amadeus.

Le parole del sindaco di Sanremo

«In tutta la provincia di Imperia non c’è un posto disponibile», dice il sindaco di Sanremo. «Un Festival che sta crescendo. Finalmente tutti potranno godere l’atmosfera magica di Sanremo. Molta attesa per domani, ma stasera al porto vecchio i fuochi d’artificio musicali», dice Alberto Biancheri - sindaco di Sanremo.

L’esibizione dei cantanti nelle prime due serate in ordine alfabetico

Questi i cantanti della prima serata in ordine di uscita:



Martedì 7 febbraio

Anna Oxa - "Sali (Canto dell'anima)"

Gianmaria - "Mostro"

Mr. Rain - "Supereroi"

Marco Mengoni - "Due vite"

Ariete - "Mare di guai"

Ultimo - "Alba"

Coma_Cose - "L'addio"

Elodie - "Due"

Leo Gassmann - "Terzo cuore"

I Cugini di Campagna - "Lettera 22"

Gianluca Grignani - "Quando ti manca il fiato"

Olly - "Polvere"

Colla Zio - "Non mi va"

Mara Sattei - "Duemilaminuti"


Mercoledì 8 febbraio

Will - "Stupido"

Modà - "Lasciami"

Sethu - "Cause perse"

Articolo 31 - "Un bel viaggio"

Lazza - "Cenere"

Giorgia - "Parole dette male"

Colapesce Dimartino - "Splash"

Shari - "Egoista"

Madame - "Il bene nel male"

Levante - "Vivo"

Tananai - "Tango"

Rosa Chemical - "Made in Italy"

LDA - "Se poi domani"

Paola & Chiara - "Furore"

Tags: Festival di Sanremo, Sanremo 2023

Share this story: