Ragazzi scomparsi: oggi Giulia Cecchettin si sarebbe dovuta laureare, ricerche senza sosta in corso

Ragazzi scomparsi: oggi Giulia Cecchettin si sarebbe dovuta laureare, ricerche senza sosta in corso

Ragazzi scomparsi: oggi Giulia Cecchettin si sarebbe dovuta laureare, ricerche senza sosta in corso Photo Credit: agenziafotogramma.it


L'ipotesi della famiglia è che Giulia sia trattenuta contro la sua volontà. " Non può essere scappata da sola", riferiscono fonti vicini ai familiari della ragazza

Oggi a Padova, tra le sedute di laurea triennale in Ingegneria biomedica in calendario all'Università, ci sarebbe stata anche quella di Giulia, 22 anni, svanita nel nulla sabato scorso insieme a Filippo Turetta suo coetaneo, compagno di corso che, secondo quanto sta emergendo in questi giorni, non avrebbe accettato la fine della relazione. "Giulia si sarebbe dovuta laureare proprio in queste ore, aveva appuntamento alle 9 per discutere la tesi", aveva detto stamattina il papà, Gino Cecchettin. "Da papà considero tutte le possibilità, sia quelle positive che quelle negative, alla luce delle testimonianze che ci sono. La speranza è viva e voglio credere che anche Giulia lo sia, che sia trattenuta contro la propria volontà e che prima o poi ritorni tra noi". E secondo quanto riportano diversi organi di stampa, l'atteggiamento di Filippo nei confronti di Giulia risultava possessivo, tanto che la stessa sorella della 22enne, Elena Cecchettin avrebbe espresso delle riserve sul ragazzo.

Le parole del papà

In un'intervista rilasciata all'Adnkronos,  Gino Cecchettin ha ricostruito i contorni di una relazione al capolinea. "Giulia e Filippo erano prima compagni di università, perché frequentavano lo stesso corso. Inizialmente erano amici, poi si sono fidanzati. Quando lei ha capito che non sarebbe stato il ragazzo della sua vita ha deciso di troncare la relazione ma, essendo nello stesso gruppo di studio ed avendo lei l'animo della crocerossina, con un cuore grande come una casa, non voleva farlo soffrire", ha spiegato il papà sottolineando che il rapporto di amicizia tra i due è proseguito ma anche senza speranze che potesse tornare a essere una relazione sentimentale. "Giulia è una ragazza giudiziosa, questo non è stato accettato e spero non sia stata la sua condanna", ha concluso il papà. Questo il suo ritratto di Filippo: "Per quel poco che l'ho conosciuto, quando ancora erano insieme, mi è sembrato un ragazzo timido, ma nel momento in cui lei aveva deciso di lasciarlo anche io l'avevo invitata a troncare. Rivedo Giulia nel fatto di voler comunque cercare di chiudere la situazione nel miglior modo possibile perché comunque lei è amorevole, Giulia è così, ama indistintamente e non vuole far soffrire la gente. Ma forse nell'ultimo periodo Filippo era effettivamente troppo pressante".

Tre nastri rossi sul cancello

La famiglia Cecchettin  ha espresso la convinzione che Giulia sia trattenuta contro la sua volontà, "perché mai si sarebbe allontanata da casa volontariamente, senza darne notizia".  Lo hanno riferito fonti vicine alla famiglia della 22enne .Giulia "non può essere scappata da sola, per una fuga di qualsiasi tipo. È trattenuta contro la sua volontà." concludono le fonti. E tre nastri rossi sono stati appesi oggi alla cancellata della villetta della famiglia Cecchettin dalla sorella di Giulia, Elena, a rappresentare il giorno in cui la 22enne scomparsa avrebbe dovuto discutere la tesi in Ingegneria all'Università di Padova. Elena è uscita brevemente in giardino senza rivolgere alcuna parola ai cronisti che la interpellavano, ed ha annodato con cura sull'inferriata i nastri rossi dedicati alla laurea di Giulia. Un gesto che conferma la forte speranza dei familiari per il ritorno della loro congiunta, scomparsa ormai cinque giorni fa.


Argomenti

FilippoTuretta
GiuliaCecchettin
scomparsi

Gli ultimi articoli di Maria Paola Raiola

  • Palermo: indagini sulla morte di Angelo Onorato,  la moglie Francesca, eurodeputata non crede a ipotesi suicidio

    Palermo: indagini sulla morte di Angelo Onorato, la moglie Francesca, eurodeputata non crede a ipotesi suicidio

  • Eurispes: pubblicato il Rapporto Italia 2024, fotografia di un Paese al bivio

    Eurispes: pubblicato il Rapporto Italia 2024, fotografia di un Paese al bivio

  • Genova: il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti ascoltato dai magistrati su inchiesta corruzione

    Genova: il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti ascoltato dai magistrati su inchiesta corruzione

  • Ucraina: le ore più difficili, Mosca avanza nel nord, le truppe di Kiev si ritirano parzialmente da Kharkiv

    Ucraina: le ore più difficili, Mosca avanza nel nord, le truppe di Kiev si ritirano parzialmente da Kharkiv

  • Ambiente: arrivano le Bandiere Blu in 236 località di mare e lago che si aggiudicano il riconoscimento

    Ambiente: arrivano le Bandiere Blu in 236 località di mare e lago che si aggiudicano il riconoscimento

  • Università italiane  in discesa nella classifica mondiale delle migliori al mondo, su tutte vince Harvard

    Università italiane in discesa nella classifica mondiale delle migliori al mondo, su tutte vince Harvard

  • Una donna su cinque lascia il lavoro dopo il parto, i numeri del report sulla maternità di Save the Children

    Una donna su cinque lascia il lavoro dopo il parto, i numeri del report sulla maternità di Save the Children

  • Strage sul lavoro a Casteldaccia: indagini in corso, tanti i punti da chiarire, grave un operaio sopravvissuto

    Strage sul lavoro a Casteldaccia: indagini in corso, tanti i punti da chiarire, grave un operaio sopravvissuto

  • Guerra in Ucraina, gli Stati Uniti accusano la Russia di aver usato armi chimiche; Mosca risponde, accuse odiose

    Guerra in Ucraina, gli Stati Uniti accusano la Russia di aver usato armi chimiche; Mosca risponde, accuse odiose

  • Medio Oriente: gli Stati Uniti stringono i tempi per un accordo tra Israele e Hamas, Blinken vede Netanyahu

    Medio Oriente: gli Stati Uniti stringono i tempi per un accordo tra Israele e Hamas, Blinken vede Netanyahu